Minacciato di morte per un debito di droga: un arresto da parte dei Carabinieri di Tuscania

NewTuscia – VITERBO – A seguito di una denuncia fatta ai carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Tuscania, da parte di un giovane di Montefiascone che asseriva di essere stato minacciato di morte da uno spacciatore di Viterbo per un debito di cocaina di 350 euro, i carabinieri hanno svolto una speditiva attività di verifica, al termine della quale hanno approntato servizi di osservazione dello spacciatore e di tutela della vittima.

Durante questi servizi, nel momento in cui lo spacciatore ha obbligato dopo le minacce la vittima a pagare il debito, sono intervenuti immediatamente i carabinieri che hanno bloccato l’ azione ed hanno arrestato per estorsione e spaccio il giovane viterbese, che è stato condotto in caserma e successivamente ristretto in regime di arresti domiciliari.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21