Ventesima edizione del festival Piccole serenate notturne a Vallerano

NewTuscia – VALLERANO – Al via martedì 18 agosto, presso il piazzale del santuario della Madonna del Ruscello a Vallerano, la ventesima edizione del festival Piccole serenate notturne.

Quest’anno la tradizionale manifestazione musicale, organizzata dall’Amministrazione comunale, dalla Pro Loco e dall’associazione Musicultura, cambia location rispetto alla sede storica del festival di piazza dell’Oratorio, al fine di garantire il pieno rispetto delle norme vigenti di prevenzione anti COVID-19.

Abbiamo voluto non accettare – spiega il sindaco Adelio Gregori – l’idea di dover rinunciare a una manifestazione che, negli anni, è diventata un vero punto di riferimento in tutta la provincia per gli amanti della buona musica. Soprattutto quest’anno, non essere in piazza, sarebbe stato ancora più doloroso, in quanto non avremmo potuto celebrare degnamente i venti anni del festival, al quale tutti i valleranesi sono molto affezionati. La location del piazzale del santuario della Madonna del Ruscello consentirà agli spettatori di godere in massima sicurezza della magia e dell’atmosfera che, da due decenni, accompagna il pubblico delle Piccole serenate notturne”.

Tre sono gli appuntamenti in cartellone.

Si inizia martedì 18 con BandaJorona, canzoni e storie di Roma: una ricerca musicologia accurata, una scelta di arrangiamenti raffinati al tempo stesso di grande impatto emotivo per rivivere la forza espressiva delle donne romane, e in particolare della mitica e indimenticabile Gabriella Ferri.

Giovedì 20 il palcoscenico naturale del santuario ospiterà l’Ensemble Classico Trio con Romano Pucci, Fabio Spruzzola e Ivano Brambilla che proprio 20 anni fa inauguravano la prima edizione di questo fortunato festival. Il primo flauto della Scala di Milano e i suoi colleghi faranno percorrere un viaggio tra vecchie e nuove melodie europee con la grande sensibilità artistica che da anni li caratterizza

Martedì 25 agosto il festival si concluderà con un omaggio al grande Ennio Morricone attraverso l’esecuzione dei più grandi capolavori del maestro, recentemente scomparso, da parte della Stefano Indino’s Band.  

Tutti i concerti sono ad ingresso libero, fino al riempimento dei posti autorizzati, ed inizieranno alle ore 21,30.