“Lago sicuro” e “Lago senza barriere”: aumentano i servizi sul litorale ronciglionese del lago di Vico

NewTuscia – RONCIGLIONE – “Questa estate abbiamo lavorato per garantire ai bagnanti un lago sicuro, rispettoso delle norme anti-contagio e sempre più efficiente, anche per le persone con disabilità. Il mio ringraziamento – ha dichiarato il sindaco, Mario Mengoni – va al comitato CRI di Ronciglione per il prezioso lavoro di assistenza nella gestione della grande affluenza di bagnanti che, nonostante l’emergenza, si sta registrando sulle nostre spiagge. Ringrazio, inoltre, il sindaco di Caprarola Eugenio Stelliferi per averci donato una carrozzina da spiaggia per disabili, a disposizione della Croce Rossa per ogni necessità”.

Anche a Ronciglione è partito il progetto “spiagge sicure”, finanziato dalla Regione Lazio per il rilancio turistico dei comuni lacuali e l’adeguamento delle spiagge alle norme anti-covid.

In collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Ronciglione – Sutri, dal 4 luglio e per tutto il mese di agosto è in pieno svolgimento sul lago di Vico (nel territorio del Comune di Ronciglione) il progetto “lago sicuro”, per la salvaguardia della salute dei bagnanti. Nei fine settimana e durante le festività, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, il comitato CRI di Ronciglione è infatti presente sul litorale con i suoi volontari, a disposizione della popolazione e dei turisti, per fornire informazioni in merito alle misure contenitive e supportare il personale delle attività commerciali nell’applicazione delle norme comportamentali legate all’emergenza covid.

Nell’ambito del rilancio turistico del lago, come previsto dal contributo regionale, l’amministrazione comunale ha acquistato inoltre diverse attrezzature per la riqualificazione delle aree pic-nic lungo il litorale, con l’allestimento di un’area giochi per bambini. Infatti, oltre a tavoli-panca, panchine, cestini per la differenziata e portabici, per la prima volta verrà attrezzata un’area dedicata interamente ai più piccoli, con altalene, giochi a molla, gioco della torre, gioco dell’oca, della campana e del tris, tutti realizzati in plastica riciclata e rispettosi dei parametri di sicurezza.

Tra le azioni intraprese per la salvaguardia e la riqualificazione del lago, un’attenzione particolare è stata riservata anche alle persone con disabilità. L’area pic-nic sarà infatti dotata anche di tavoli adatti a questo scopo, mentre tra le spiagge “Riva Felice” e “Riva Azzurra” verrà allestita mercoledì 5 agosto una prima zona accessibile tramite una passerella di 6 metri in plastica riciclata che conduce a due postazioni per disabili, come previsto dal progetto “Lago senza barriere” promosso dal comune di Ronciglione nei mesi scorsi e finanziato da un contributo regionale di 2500 euro. A disposizione della Croce Rossa di Ronciglione anche una carrozzina da spiaggia con la quale è possibile entrare in acqua.