A Tarquinia Fare Verde segnala stato di abbandono di un terreno nel quartiere Madonna dell’Olivo

NewTuscia – TARQUINIA – L’associazione ambientalista Fare Verde denuncia la situazione di degrado e pericolo in cui si trova un vasto terreno nel quartiere Peep-Madonna dell’Olivo, a Tarquinia.

I volontari, chiamati da alcuni abitanti dei palazzi che si affacciano su via Pertini e via Dalla Chiesa, hanno effettuato ieri mattina, domenica, un sopralluogo per accertare lo stato in cui versa l’area denominata “Orti di Bruschi”.

“Il terreno è ricco di acqua affiorante e si trova al centro del quartiere Madonna dell’Olivo, dietro a un noto centro commerciale – dichiara Silvano Olmi, presidente regionale di Fare Verde – durante il sopralluogo abbiamo constatato che un vero e proprio ruscello sgorga dal terreno e lo ha ormai ridotto ad un pantano, con il rischio di far proliferare le zanzare. Quest’acqua andrebbe incanalata e non dispersa.

Inoltre, il terreno è stato solo in parte ripulito dalle erbacce e in alcuni punti l’erba è altissima. C’è un edificio diroccato, che è in stato di abbandono da troppi anni e andrebbe recuperato per farne un centro di aggregazione per il popoloso quartiere.

Infine, nel terreno che è privo di recinzione, abbiamo trovato un container da cantiere e diversi cumuli di rifiuti composti da materiale elettrico e scarti di lavori edilizi.

Urge un intervento di bonifica – conclude Silvano Olmi – lanciamo un appello all’amministrazione comunale affinché l’area sia risanata e resa fruibile per i cittadini e si studi la possibilità di recuperare l’acqua che sgorga copiosa dal terreno.”

Associazione ambientalista Fare Verde