Renzo Coppini (Slm Fast Confsal): “Bene bilancio Atac, continuare con risanamento”

SLM FAST-CONFSAL, da sempre convinta che le aziende di trasporto pubblico locale debbano rimanere pubbliche in quanto da anni testimone delle criticità che quotidianamente il privato a Roma ha causato a lavoratori e utenti, apprende la notizia sul progetto di bilancio 2019 di Atac spa con soddisfazione, auspicando che il percorso di risanamento continui.

Realisti come siamo sempre stati, non possiamo però dimenticare che a tale risultato economico ha contribuito fortemente il taglio dei debiti e la loro spalmatura negli anni, come stabilito dalla procedura di Concordato.

Il lavoro da fare è ancora molto: ci sono settori che hanno dato più di altri per cui bisogna ridistribuire equamente i carichi di lavoro ed efficentare le procedure.

Bisogna inoltre riequilibrare le risorse umane, settore per settore e ufficio per ufficio, mediante una formazione continua e l’equiparazione normativa fra tutto il personale.

È altresì necessario intervenire in maniera oculata su dirigenti e quadri, per efficentare l’intero sistema, e di emanare procedure chiare su manutenzioni ordinarie e straordinarie di bus e materiale rotabile, il tutto per rendere alla cittadinanza sempre migliori servizi.

I sacrifici del personale non possono essere disattesi. Dietro i freddi numeri ed i bilanci, ricordiamoci sempre
che ci sono i lavoratori e le loro famiglie.

Così in una nota il segretario Regionale Slm Fast Confsal Renzo Coppini.