L’ITT Leonardo da Vinci di Viterbo anche quest’anno ai Giochi della Chimica 2020: la squadra ITT nona/93 concorrenti

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Nonostante l’attuale grave emergenza sanitaria il prof. Giorgio Cevasco Vice presidente della Società Chimica italiana – Coordinamento Nazionale Giochi della Chimica,  coadiuvato dai suoi ottimi e instancabili collaboratori ha dato il via ad una edizione veramente inedita della gara: una competizione completamente on line!

Gli iscritti  sono stati circa 4600 il che dimostra come comunque ci sia stata adesione entusiastica all’originale iniziativa!

Così  Sabato 16 maggio  tutti questi allievi si sono simultaneamente collegati al sito  https://www.giochi.societachimica.it/form1.php  già usato per un test di prova ,con le loro credenziali.

Alle ore 10.00 precise è stata diffusa la prova e i ragazzi hanno avuto 100minuti per completare un questionario quest’anno costituito da 40 quesiti.

Per la Regione Lazio hanno partecipato 29 scuole e 286 allievi divisi nelle classi di concorso A, B(licei) e C(trienni  ITTchimici)

L’Istituto Tecnico Tecnologico Leonardo da Vinci di Viterbo è stato presente con la propria squadra costituita dagli studenti   Andrè Bautista, Agata Ciccoli , Gabriele Cristofori, , Aurora Gigliotti e Manuel Fedeli (che però per un contrattempo tecnico dell’ultimo momento non ha potuto partecipare).

Tutti gli allievi appartengono al secondo anno, quattro alla recente articolazione di Chimica e Biotecnologie Sanitarie e uno Gabriele Cristofori all’articolazione Costruzione Ambiente e Territorio  .

La preparazione è stata curata dalla prof.ssa Maria Gabriella Tordi con un corso di tutoraggio integrativo pomeridiano di 11h in videolezioni sincrone  in cui sono stati discussi e corretti i test somministrati negli ultimi tre anni.

La stessa insegnante ha ovviamente più volte raccomandato la massima correttezza nell’esecuzione della gara.

Con soddisfazione (anche per le difficili condizioni in cui tutti hanno operato) i nostri ragazzi si sono classificati a pari merito in nona posizione su 93 partecipanti nella classe di concorso A con 30 risposte corrette su 40.

Ringraziamo tutta l’organizzazione che ci ha consentito di portare a termine un progetto iniziato già nei primi giorni del pentamestre scolastico e che la difficile situazione rischiava di vanificare come vanificati sono stati i tanti progetti extrascolastici in cantiere che avevano lo scopo di consolidare i saperi scientifici di questi ragazzi.

L’insegnante Maria Gabriella Tordi ringrazia anche i ragazzi per l’entusiasmo e la motivazione dimostrati e per la non comune disponibilità al confronto della propria preparazione con quella degli altri in una disciplina… non proprio facilissima!