Al via il progetto “Narni Aperta”, spazi all’aperto per attività economiche e orari liberi

NewTuscia – NARNI – Si chiama “Narni Aperta” il progetto lanciato dall’amministrazione comunale per sperimentare un nuovo modello di rilancio cittadino dopo la riapertura. A darne l’annuncio è il sindaco, Francesco De Rebotti, che sottolinea l’obiettivo di Narni Aperta “finalizzato – spiega – ad accrescere l’attrattività della città aumentando e riqualificando l’offerta commerciale, artigianale, ricettiva. Un progetto – aggiunge – basato sulla condivisione dell’obiettivo da parte di tutti gli attori che, con la propria azione, aumentino la gradevolezza dei luoghi e dello stare”.

L’iniziativa riguarda le attività commerciali e artigianali del centro storico e dello scalo e poggia su due principi: Liberalizzazione degli orari e nuovi spazi per tavoli all’aperto. Il progetto riguarda al centro storico una vasta area che parte dalla Rocca Albornoz e interessa Piazza Garibaldi, Piazza Cavour, Via Garibaldi, Piazza dei Priori e le aree lungo Via Mazzini. Allo scalo tutta Via Tuderte e le principali vie che la costeggiano, abbracciando l’intera rete di negozi, bar, ristoranti e attività artigianali.

“Il progetto andrà avanti fino al 31 ottobre, interessando quindi tutta l’estate. E’ un tentativo di risposta alla crisi e di rilancio dell’economia locale, intercettando da un lato la voglia di uscire, in sicurezza, da parte dei cittadini quella dei turisti di visitare Narni, dall’altra l’esigenza di ripartire dei comparti economici che animano la città”. L’avviso e l’elenco di tutte le vie interessate al progetto si trovano qui https://www.comune.narni.tr.it/NewsDettaglio.php?id=1674

Narni