Ztl aperta da domani e fino al 2 giugno a Perugia

 

NewTuscia – PERUGIA – Come riaprono da lunedì ristoranti, bar, pizzerie, pub, parrucchieri, estetisti, negozi, ma anche musei e chiese, cosi l’Assessore alla viabilità e alla sicurezza, Luca Merli, ha ritenuto opportuno concedere una deroga alla chiusura della ZTL in centro storico.

Si riapre, quindi, da domani la ZTL negli accessi di via Baglioni, via Battisti e via della Sposa dalle 7.00 alle 13.00 fino al 2 giugno.

Non sarà  invece possibile mantenere la gratuità delle aree di sosta sulle strisce blu in tutta la città, mentre nel centro storico il pagamento si effettuerà solo dalla 13.00 alle 20.00 ad eccezione di via Indipendenza e Piazza Italia dove la sosta sarà a pagamento dalle 8 alle 20.00.

Tale decisione si è resa necessaria anche visto il contingentamento del Minimetrò che, necessariamente vedrà una riduzione del trasporto di persone per effetto delle misure di distanziamento previsto dalle norme in vigore.

“Sono certo che tale operazione – ha dichiarato l’assessore Luca Merli – agevolerà tutte le categorie commerciali e il personale che da domani tornerà, finalmente, a lavorare e vivere il centro storico della città.”

DICHIARAZIONE ASSESSORE AL COMMERCIO CLARA PASTORELLI. Anche l’assessore al Commercio, Clara Pastorelli, esprime grande soddisfazione per la decisione di non chiudere la ZTL in questa fase di ripartenza e di grande difficoltà per molti esercenti del centro storico.
“Le attività economiche, i ristoranti e i bar dovranno rispettare i protocolli idonei a prevenire e ridurre il rischio di contagio, ma sono certa che sapere che i propri clienti non avranno difficoltà, o disagi anche a causa delle corse limitate del Minimetrò, a salire in centro non può che dare un nuovo slancio a questa faticosa Fase 2. Riaprire la ZTL la considero una scelta giusta e un servizio per chi lavora il centro storico e per chi vuole tornare a passeggiare e a fare acquisti di qualità nei nostri prestigiosi negozi.”