Coronavirus. Fdi a Regione Lazio: ordinanza per riaprire centri termali

NewTuscia – ROMA – Fratelli d’Italia chiede alla Regione Lazio un’ordinanza che consenta ai Centri Termali di riaprire, considerando anche che Federterme e Confindustria hanno già elaborato e reso note linee guida specifiche per il loro comparto e per l’erogazione in sicurezza di ogni singola cura termale.

L’intervento della Regione si rende necessario per sciogliere la contraddizione (tra le tante del Decreto Conte sulle riaperture post 4 maggio) relativa ai Centri Termali, che figurano sì nel Dpcm tra le attività che possono ripartire, anche se limitatamente all’erogazione delle cure in convenzione, ma non compaiono nella lista dei codici Ateco delle attività idonee alla ripresa.

Per sollecitare la Regione ad emanare con urgenza gli atti che consentano agli stabilimenti termali di aprire, per fornire i servizi Lea ovviamente in sicurezza, dando indicazioni certe agli operatori, Fdi ha inviato una proposta al presidente Zingaretti, al vice Leodori, e agli assessori allo Sviluppo Economico, alla Sanità e al Turismo”.

Così in un comunicato i consiglieri Regionali del Lazio di Fratelli d’Italia.