Consigli per supportare la disabilità dentro e fuori casa

NewTuscia – Supportare la disabilità è un impegno importante e doveroso, da portare avanti con determinazione e con la giusta organizzazione.
Negli ultimi anni sono stati fatti grandi passi avanti per il sostegno delle persone con problemi di mobilità e molto ancora si può fare per rendere le città sempre più accessibili.
I servizi a disposizione sono numerosi e si adattano alle diverse situazioni, proprio per andare incontro a tutte le necessità. Ci sono aziende che mettono a disposizione esperienza e know how per fornire un’assistenza totale e in piena sicurezza, con possibilità di installazione montascale in tutto il Lazio. Un’ottima opportunità per garantire a chi vive nella regione la certezza di un servizio capillare sul territorio.
Come si possono sostenere le persone con disabilità sia nelle loro case sia all’esterno? Vi forniamo dei consigli per capire al meglio come agire di fronte a tali esigenze.

Sicurezza
Il primo aspetto da considerare quando parliamo di sostegno alla disabilità è la sicurezza. Bisogna infatti garantire alle persone che hanno problemi motori la possibilità di potersi spostare con mezzi tecnologicamente avanzati che si adattano a tutte le circostanze. Parliamo ad esempio delle situazioni condominiali: come affrontare l’installazione di un montascale?
Il consiglio è quello di affidarsi ad una ditta specializzata che possa realizzare una macchina ad hoc per quel tipo di scale, assicurando una mobilità comoda ed un utilizzo semplificato.
Il discorso è il medesimo se parliamo di case su più piani. Scegliete il montascale più adatto alla persona e all’architettura dell’abitazione, pensando più su un progetto ad hoc che ad un prodotto generico, magari realizzato per spazi diversi e più standardizzati.

 

Assistenza
Un altro punto importante per aiutare chi ha disabilità è garantire un’assistenza costante, sia nella gestione della mobilità sia nell’assicurare sempre il funzionamento dei sistemi di spostamento.
Quando scegliete il montascale, l’auto e qualsiasi supporto per la mobilità, preferite aziende che garantiscono un’assistenza anche dopo l’acquisto e con un pronto intervento facile da richiedere. In questo modo potrete ridurre al massimo i rischi di bloccare la persona disabile. Al giorno d’oggi le opportunità per garantire un servizio efficace e rapido sono tante, come ad esempio l’utilizzo di tecnologie satellitari o di app dedicate.

 

Accessibilità
Per supportare la persona con un’invalidità anche quando è fuori casa, è utile informarsi sugli accessi riservati e sull’esistenza ad esempio di pensiline per il movimento intorno al quartiere in cui abita. In molti comuni inoltre ci sono delle app dedicate proprio ai percorsi accessibili, con l’elenco di negozi ed attività in grado di accogliere le persone con ridotta mobilità o che hanno problemi legati ai sensi. È infine fondamentale ricordare di segnalare comportamenti scorretti, come ad esempio chi occupa il parcheggio disabili o chi parcheggia in prossimità di aree riservate all’accesso ai marciapiedi per invalidi. Capita ancora troppo spesso che ci si dimentica di tutelare gli spazi riservati, spesso per distrazione, ma in alcuni casi anche per mancanza di sensibilità.  Bisogna dunque agire e non fermarsi di fronte a certe azioni al fine di far riflettere sull’importanza di facilitare spostamenti e accessi a chi è meno fortunato di noi.