Virtus Acquapendente, presidente Bacchi: “Benvenuto a Roberto Lauricella tra i dirigenti”

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Mentre il vicecapitano Nicolas Pagliacci è impegnato nella battaglia Covid-19, la Virtus Acquapendente mette in campo idee e progetti, come sottolinea il Presidente Bruno Bacchi.

In attesa di giocarvi le chance vittoria Campionato sappiamo che già guardate al futuro. Quale le novità in merito?

Con i campionati fermi e l’attività sportiva sospesa, noi non ci blocchiamo. Guardiamo al futuro, e rendiamo noto l’ingresso del nuovo Dirigente Roberto Lauricella. Era una operazione stabilita da tempo. Con Roberto c’era già una intesa di massima già all’inizio dell’anno. Volevamo aspettare la fine del Campionato per rendere noto tutto. Visto che probabilmente non si giocherà più per quest’anno, cominciamo a programmare il prossimo. Lauricella entra nello staff dei dirigenti. La sua passione e affetto per la Virtus saranno un valore aggiunto per raggiungere i migliori risultati. Ora aspettiamo di poterci riunire tutti insieme per fare gli onori di casa. Nel frattempo a nome mio e di tutti i dirigenti do il benvenuto a Roberto nella famiglia Virtus calcio.

Come vive sportivamente la squadra questi giorni?

È passato del tempo da quando siamo scesi in campo. Del tempo da quando siamo riusciti ad allenarci tutti insieme, ma come avete potuto vedere non ci siamo fermati. Proseguiamo con vitalità dietro le quinte anche se non ci sono notizie ufficiali su come si concluderanno i Campionati. Come e quando ricominceranno. Posso dire solo che noi saremmo pronti, perché non abbiamo sprecato questo tempo di immobilità, ma lo abbiamo sfruttato.

E per quanto riguarda l’impiantistica?

Questa lunga pausa ha sicuramente fatto bene al manto in erba del Dario Dante Vitali. Si sta rigenerando. Il Campo Boario è da considerarsi terminato e anche gli spogliatoi stanno sistemandosi e saranno presto a disposizione di tutte le Società.

Con la sconfitta sul terreno del Tre Croci è terminata momentaneamente la stagione sportiva, ma è iniziata la Vostra personale battaglia contro il Covid-19. Vogliamo riassumere brevemente il Vostro “progetto solidarietà”?

Abbiamo già detto dell’immenso lavoro che sta svolgendo il Nostro vicecapitano Nicolas in una delle zone più martoriate dal virus. Stiamo vivendo un momento drammatico dal punto di vista socio sanitario e, anche se non siamo competenti in materia, ci siamo da subiti accodati all’appello di medici, infermieri, Oss che si stanno sacrificando oltre il limite delle loro possibilità per cercare in tutti i modi di arginare l’epidemia rischiando in prima linea. Noi nel nostro piccolo abbiamo fatto qualcosa: grazie all’ospitalità fornitaci dal negozio del nostro Dirigente Mariano Delli Campi abbiamo distribuito gratuitamente un primo lotto di igienizzante per le mani, un piccolo gesto per cercare di migliorare la situazione ed aiutare in qualche modo: c’è bisogno di tutti allo stesso modo. Altre piccole cose, il consiglio di restare a casa per cercare di tornare il prima possibile alla nostra tanto cara quotidianità.

Campo sportivo Dante Vitali , Acquapendente