Accesso agli orti consentito: la nota dell’Università Agraria di Tarquinia

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo. A seguito delle molte richieste ricevute dagli utenti, l’Università Agraria di Tarquinia comunica che il 15 Aprile in Regione è stata firmata una ordinanza che consente l’accesso agli orti.

Lo spostamento sarà possibile: per non più di una volta al giorno; di un solo componente del nucleo familiare; limitatamente agli interventi necessari alla tutela delle produzioni vegetali e degli animali da cortile allevati, consistenti nelle indispensabili operazioni colturali che la stagione impone, ovvero per accudire gli animali allevati.

Le attività di coltivazione del fondo agricolo sono da considerarsi essenziali e di assoluta urgenza e necessità, in tema di rischio idrogeologico e di incendi boschivi, entrambi fortemente correlati alla corretta gestione dei fondi agricoli, anche in forma amatoriale. Inoltre, l’attività di coltivazione agricola e di tutela degli animali da cortile allevati è da considerarsi essenziale, anche se svolta a livello amatoriale, perché i prodotti ricavati sono destinati all’autoconsumo familiare.

Da settimane il Vicepresidente Alberto Tosoni, coadiuvato dai consiglieri Bruno Cardia e Rosanna Moioli, di accordo con il Presidente Sergio Borzacchi e l’Amministrazione, e concordemente a quanto fatto anche in altri Comuni, avanzavano richieste in tal senso alle Istituzioni.

Qui tutte le informazioni: https://bit.ly/34CTaaJ