Trasferimento migranti nella notte a Roma, Giannini (Lega): “Fatto gravissimo in un momento del genere”

NewTuscia – ROMA – “Durante la notte sono stati trasferiti dei migranti dal Selam Palace della Romanina, dove sono stati riscontrati dei contagi per Covid-19, compresi alcuni bambini e genitori, presso l’Hotel Capannelle di via Siderno nel quartiere Statuario a Roma. Ci chiediamo quali misure di accortezza sono state adottate per permettere simile spostamento in un quartiere che conta, tra l’altro, tre strutture per anziani e tre per disabili, e chi, soprattutto,

ha autorizzato il tutto senza prevedere il tampone per i trasferiti. Altro che Hotel e soggiorno a spese degli italiani. Stanotte questi signori andavano accompagnati all’aeroporto e dovevano essere immediatamente rimpatriati”.

E’ quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega.

“Grazie alla sindaca Raggi e al governatore di questa Regione Zingaretti – aggiunge -, in piena emergenza sanitaria e mentre si invitano tutti i cittadini a rimanere nelle proprie abitazioni, c’è chi di notte, alla chetichella, trasferisce migranti da un punto all’altro della città mettendo a repentaglio la salute delle persone. Chiediamo all’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, di pronunciarsi immediatamente in tal senso fornendo quali accortezze sono state adottate affinché questo numero imprecisato di migranti fosse trasferito”.