Coronavirus, Pasqua. Quadrini:”Necessario esercito per non vanificare sforzi fatti”.

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Per le imminenti festività pasquali sarà necessario controllare al meglio i territori e assicurare la rigorosa osservanza alle prescrizioni nazionali e regionali. Insieme a tutte le Forze dell’Ordine già presenti sui territori Carabinieri e Polizia, Polizia locale e Guardia di finanza cui va tutto il nostro riconoscimento per l’impegno nel garantire il rispetto delle norme contenute nei DPCM è opportuno anche la presenza dell’Esercito”. E’ quanto dichiara Gianluca Quadrini, vice coordinatore regionale azzurro, consigliere provinciale presidente del gruppo di Forza Italia e Commissario della XV Comunità Montana Valle del Liri di Arce.

“Troppi sono coloro che hanno allentato la presa in queste ore, ma non è il momento questo di abbassare la guardia perché si rischia di ripartire da zero e vanificare i sacrifici fino ad oggi compiuti da tutti i cittadini che hanno rispettato le restrizioni imposte dalla normativa di Governo e Regione, compreso il distanziamento sociale, nonchè tutto il lavoro delle autorità preposte al monitoraggio sulle misure di contrasto alla diffusione del Covid19. Lo ripeto, dipende solo da noi: stiamo a casa, usciamo solo se necessario, per lavoro o per fare la spesa, manteniamo le distanze. Ogni imprudenza, anche lieve o giudicata innocente, può aiutare il nostro nemico, il virus.”

“Sono i giorni decisivi per vincere tutti insieme questa battaglia. Per questo rinnovo la richiesta formale al prefetto SE Ignazio Portelli di rafforzare per Pasqua l’organico e la presenza dell’Esercito a presidio anche delle nostre città.”-conclude Quadrini.