Eurogruppo. Paolo Capone, leader Ugl: “Il compromesso al ribasso a cui stiamo assistendo dimostra la fine dell’Europa”

NewTuscia – ROMA  Riceviamo e pubblichiamo.
“Esprimo profonda amarezza e rabbia per il pessimo compromesso al ribasso che temo si raggiungerà nelle riunioni dell’Eurogruppo”. E’ questo il commento del Segretario Generale dell’UGL, Paolo Capone, in merito alla riunione dell’Eurogruppo, rinviata a domani.
“E’ evidente che questo atteggiamento mina alle basi l’idea di Unione Europea così come è stata pensata. Si tratta, infatti, di un’intesa confusa e inadeguata all’emergenza in atto. I burocrati europei stanno disegnando un’Europa per nulla solidale. A questo punto per l’Italia è più concreto il rischio  di una troika mascherata”, conclude Capone.