Contenziosi contro personale sanitario: l’Ordine degli Avvocati di Viterbo prende le distanze

NewTuscia – VITERBO – Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Viterbo, rilevata la recente comparsa su vari mezzi di comunicazione di massa o pagine di diversi social media di alcune inserzioni –riconducibili a società che forniscono servizi legali o ancor peggio a Studi legali o a singoli Avvocati– che propongono assistenza legale, talvolta anche gratuita, per patrocinare azioni giudiziarie, sia civili che penali, in favore di possibili vittime di presunti errori professionali nella gestione dell’epidemia (nei confronti di Strutture Sanitarie, singoli Medici, Infermieri e, più in generale, di tutto il personale impegnato ad affrontare la grave emergenza epidemiologica in corso), oppure per fornire assistenza ai citati operatori sanitari, per la tutela del loro onore e decoro, nonché per resistere alle azioni legali, soprattutto di risarcimento, proposte da eventuali danneggiati, ha ritenuto opportuno prendere le distanze da simili iniziative stigmatizzandone la forma ed il contenuto, traducendosi esse stesse in comunicazioni ingannevoli nonché –qualora poste in essere da Avvocati– in ipotesi di illeciti deontologici, in palese quanto sconcertante inosservanza dei canoni che vietano, da un lato, di ricorrere ad informazioni fallaci, suggestive e, comunque, non improntate a correttezza, e dall’altro, l’accaparramento di clientela (artt. 17 e 37 del Codice deontologico forense).

Proprio per restituire alla società un’immagine dell’Avvocatura più consona al ruolo sociale che le compete, di garante responsabile dei diritti dei cittadini e non di volàno di discutibili ed arrembanti iniziative giudiziarie l’Ordine degli Avvocati di Viterbo ha ritenuto necessario esprimere il pieno sostegno morale a tutto il personale sanitario impegnato nell’emergenza epidemiologica, invitando tutti gli iscritti e l’Avvocatura tutta –nel pieno rispetto dei canoni deontologici– ad evitare, in questo particolare momento di emergenza sanitaria, l’instaurazione di contenziosi, specie se pretestuosi, nei confronti del personale sanitario che merita, oggi più che mai, di essere sostenuto e tutelato.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati vigilerà con attenzione affinché nel Circondario del Tribunale di Viterbo non si verifichino tali deprecabili attività.

–  Delibera Consiglio_Avvocati di sostegno a pesonale sanitario