Speranza al Senato: “Restrizioni prorogate fino al 13 aprile”

NewTuscia – ROMA – L’Italia resta zona protetta fino al 13 aprile. E’ quanto annunciato dal ministro della salute Roberto Speranza al Senato: le misure restrittive stanno funzionando, ma non è questo il momento di abbassare la guardia, né di divisioni politiche.

Italia in quarantena fino a dopo Pasqua, quindi. Dopodiché, si deciderà in base all’andamento dei contagi, il cui andamento già in questi giorni segue una curva discendente. La riapertura sarà graduale, spiega il ministro Speranza. Gli esperti stanno ancora decidendo le modalità. Da questa esperienza, sottolinea il ministro, emerge quanto sia importante valorizzare al massimo il sistema sanitario, che è  stato potenziato con 9mila posti di terapia intensiva, 75 per cento in più in un mese.

Mantenere ciò che si è conquistato fino a qui nella lotta al Covid 19, dunque, senza allentare ancora le restrizioni, per evitare lo scoppio di ulteriori focolai, in attesa dello sviluppo di un vaccino.

 

Roberto Speranza