Montefiscone, “Anomali flussi di mobilità. Obbligo assoluto di rispettare i divieti imposti”

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Riceviamo e pubblichiamo la nota del Sindaco Massimo Paolini

“Cari Concittadini,
ho avuto recentemente modo di rilevare che, in alcune parti del territorio comunale, si sono ripresentati anomali flussi di mobilità di persone che, in evidente violazione alle disposizioni governative e dell’autorità locale, hanno ripreso a circolare, compromettendo seriamente la faticosa opera di contenimento del virus ed esponendo se stessi e gli altri a seri rischi di contagio.

Desidero fermamente rammentare a tutti che è pienamente operante l’Ordinanza sindacale n. 13 del 20 marzo u.s., con la quale vengono precisamente indicati i comportamenti vietati con l’indicazione delle relative sanzioni.
Ritengo sia pretestuoso fare riferimento alla direttiva del 31 marzo scorso del Ministero dell’Interno che, come è di palmare evidenza, non cambia in alcun modo le regole vigenti, fornendo solo chiarimenti relativamente a fattispecie specifiche che interessano minori di età molto piccola ai quali è oggettivamente difficile imporre una ininterrotta permanenza in casa.
Sono costretto quindi a richiamare la Vostra attenzione sull’obbligo assoluto di rispettare i divieti imposti avvertendo che, in mancanza, ogni trasgressione sarà perseguita con rigore.”

Il Sindaco di Montefiascone
Massimo Paolini