Covid-19, Parrano, sindaco Filippetti annuncia iniziative a supporto popolazione; San Venanzo, sindaco Marinelli posticipa pagamento Tari

NewTuscia – PARRANO – Il Comune di Parrano ha messo in atto una serie di iniziative per la lotta ala Covid-19, soprattutto a sostegno della popolazione. Lo rende noto il sindaco, Valentino Filippetti, che ha deliberato, con la giunta comunale, l’attivazione di una raccolta fondi da destinare alle attività di emergenza. L’Iban su cui versare volontariamente donazioni è IT37S0622072600000002100003.

Nel frattempo è stato approvato l’incameramento e lo stanziamento dei fondi statali per l’aiuto ai soggetti e alle famiglie bisognose per l’acquisto di generi alimentari. In bilancio sono stati iscritti 4.258 euro. Altra novità sono i buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità negli gli esercizi commerciali.

A tale proposito l’amministrazione ha pubblicato un avviso al fine di formare un elenco di attività commerciali di prima necessità. La ripartizione die fondi è la seguente: Nucleo fino a 1 persone 100 euro, fino a due 200 euro, fino a 3 lo stanziamento è di 300 euro, che salgono a 400 euro per 4 persone e a 500 per cinque componenti.

San Venanzo, slittamento Tari – Il sindaco di San Venanzo, Marsilio Marinelil, ha comunicato la decisione dell’amministrazione comunale che, alla luce della situazione di cogente emergenza, ha stabilito che lo slittamento della scadenza del pagamento Tari e la sospensione dei pagamenti delle tariffe per servizi di trasporto e mensa scolastici.