Coronavirus, appello della Confesercenti Viterbo: “Stop a vari tributi, congelare tassa di soggiorno 2019 e sospenderla per il 2020”

NewTuscia – VITERBO – Confesercenti lancia un appello a tutti gli enti locali della provincia di Viterbo quello di sospendere alcuni tributi per tutto il 2020 ed altri che possono essere rimandati o congelati.

La richiesta – dice Vincenzo Peparello presidente di Confesercenti di Viterbo  e membro della presidenza nazionale e regionale – è una richiesta che abbiamo fatto come organizzazione a livello nazionale e regionale di inserire nei vari documenti e delibere delle regioni ed enti locali, interventi che riguardassero la sospensione, il rinvio o il congelamento di tasse, imposte e tributi locali.

Tale richiesta è sollecitata e supportata dai tanti esercizi costretti ad una chiusura forzata causa l’emergenza Covid 19 e con le aperture riinviate a data da destinarsi. Siamo convinti e consapevoli continua Peparello che in questo momento di emergenza la priorità assoluta è la salvaguardia della salute pubblica e la difesa della vita di tante persone colpite da questo virus e di tante persone esposte che stanno combattendo in prima linea per debbellarlo a partire da personale medico e tutti quelli che lavorano nel sistema sanitario nazionale. Chiediamo subito di intervenire sulle tante scadenze e pagamenti come IMU, TASI, Tari e COSAP, chiediamo anche uno stop alle tasse sulle insegne, occupazione del suolo pubblico, aree mercatali e anche un congelamento della tassa di soggiorno per l’anno 2019 e la non riproposizione della stessa per il 2020.

Tale richieste sono supportate soprattutto dal fatto che la maggior parte delle imprese come ristoranti, bar, pizzerie, pub e comunque tutti i pubblici esercizii anche quelli all’interno di strutture ricettive, ma anche ambulanti ed altri esercizi che pagano l’occupazione del suolo pubblico e tutte quelle attività ritenute dal DPCM dell’ 11 e 22 marzo u.s. Sono chiuse e non ritenute essenziali. Riteniamo fondamentali conclude Peparello tali interventi a sostegno delle imprese in un momento critico per  alle quali è venuto a mancare il lavoro e quindi introiti che costituivano liquidità per pagare anche imposte e tributi ma che oggi viene a mancare  per affrontare le spese di gestione delle attività e il reddito familiare per i prossimi mesi.

Confesercenti Viterbo