Acquapendente, il vicesindaco Bellavita: “Lavori al campo di Località Boario completati. Torneremo in campo e sarà più bello di prima”

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – In questi giorni di “calciatori tutti ai box causa Covid-19” il Vicesindaco del Comune di Acquapendente Mauro Bellavita, invia un messaggio tanto ai praticanti quanto agli amanti altoviterbesi di questa disciplina “Stiamo vivendo”, sottolinea, “in questi giorni una situazione complicata ed in continua evoluzione, dove l’emergenza causata dal coronavirus impone nuove regole e restrizioni. In questo momento la priorità assoluta è quella di contenere la diffusione del virus. In questa battaglia tutti noi siamo chiamati a partecipare responsabilmente: evitiamo i luoghi affollati, limitiamo le nostre relazioni sociali o quelle non indispensabili, stiamo tutti a casa il più possibile ed atteniamoci sempre alle prescrizioni del Ministero della Salute. Dobbiamo preoccuparci non solo di non essere contagiati, ma anche di non trasmettere ad altri il virus, del quale inconsapevolmente potremmo essere portatori.

Comunico felicemente a tutti gli sportivi aquesiani ed altoviterbesi, che i lavori di realizzazione del manto in erba sintetica della Località Boario sono terminati. Pronto quindi ad essere utilizzato per tanti incontri sportivi: un segno di speranza, perché lo sport, prima di essere competizione, è rispetto delle regole, simbolo di quell’unione, di quella vicinanza e di quel confronto che ad oggi, a causa della grave situazione in cui versa l’Italia, non ci sarà permesso, se non virtualmente. A volte capita di sottovalutare come sia preziosa la vita di tutti i giorni: un caffè con gli amici, una partita di calcio, una pacca sulla spalla dell’avversario e l’abbraccio dei compagni dopo un goal. Ora siamo chiamati a giocare una nuova partita: la partita “della salvezza” per vincere ognuno il suo più importante Campionato da titolare: un inno alla vita, alla voglia di stare insieme, un inno alla condivisione di tutti i valori che lo sport rappresenta. Siamo al “fischio d’inizio” ad ognuno il suo ruolo per “portare a casa il risultato”. Sono certo che ognuno di Voi sarà un ottimo giocatore come sempre. Torneremo in campo e sarà più bello di prima”.