Emergenza coronavirus, prorogate al 30 giugno 2020 le scadenze ambientali

NewTuscia – VITERBO – L’ufficio Ambiente & Sicurezza di Confartigianato Imprese di Viterbo informa tutte le imprese interessate che con il recente Decreto Legge CuraItalia del 17 marzo 2020 n. 18, pubblicato sulla G.U. del 17 marzo 2020, si prevede il rinvio al 30 giugno della scadenza per la presentazione di comunicazioni ambientali relative ai rifiuti (Mud, Comunicazione Pile e AEE e iscrizione albo gestori ambientali).

Nello specifico, l’art. 113 (Rinvio di scadenze adempimenti relativi a comunicazioni sui rifiuti) stabilisce che sono prorogati al 30 giugno 2020 i seguenti termini di:

  1. a) presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) di cui all’articolo 6, comma 2, della legge 25 gennaio 1994, n. 70;
  2. b) presentazione della comunicazione annuale dei dati relativi allepile e accumulatori immessi sul mercato nazionalenell’anno precedente, di cui all’articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188, nonché trasmissione dei dati relativi alla raccolta ed al riciclaggio dei rifiuti di pile ed accumulatori portatili, industriali e per veicoli ai sensi dell’articolo 17, comma 2, lettera c), del decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188;
  3. c) presentazione al Centro di coordinamentodella comunicazione di cui all’articolo 33, comma 2, del decreto legislativo n. 14 marzo 2014, n. 49;
  4. d)versamento del diritto annuale di iscrizione all’Albonazionale gestori ambientali di cui all’articolo 24, comma 4, del decreto 3 giugno 2014, n. 120.

Confartigianato Imprese di Viterbo mette a disposizione degli utenti un servizio di consulenza qualificata per ricevere tutte le informazioni e l’assistenza necessaria in materia. E’ possibile contattare l’ufficio Ambiente & Sicurezza al nr. 0761-337942 o tramite l’indirizzo e.mail elisa.migliorelli@confartigianato.vt.it.

Confartigianato imprese di Viterbo