Tamponi Coronavirus. Quadrini: “La Regione estenda urgentemente il provvedimento anche agli ospedali di Viterbo”

NewTuscia – ROMA – La Regione Lazio amplia la rete dei laboratori in cui possono essere effettuati tamponi ed altri test per accertare la presenza nei pazienti del Coronavirus. E per questo emana un provvedimento ad hoc che però mentre da un lato inserisce il “Santa Maria Goretti” di Latina, dall’altro non include né lo “Spaziani” di Frosinone, né tantomeno i nosocomi di Viterbo.

Il vice coordinatore regionale di Forza Italia Gianluca Quadrini afferma: “La Regione estenda urgentemente il provvedimento anche agli ospedali di Viterbo e provincia. Così, infatti, si penalizza pesantemente e gravemente la popolazione della provincia di Viterbo, che sul territorio non avrà alcuna struttura a propria disposizione per eseguire in modo rapido i tamponi tanto preziosi in questa fase dell’emergenza Coronavirus.

La notizia del provvedimento regionale che esclude gli ospedali di Viterbo dalla rete dei laboratori per effettuare tamponi per il Coronavirus è gravissima, mettendo in pericolo la vita delle persone in un momento delicatissimo. Questo non è accettabile. Del resto la possibilità di effettuare i tamponi anche nel viterbese, così come in ciociaria e non solo a Latina e Roma, era stata una delle principali richieste formulate alla Regione dalle rispettive direzioni generali della Asl.” Cosi Quadrini in una nota.