Prosegue nel segno della parola “resistenza”la terza stagione teatrale di ÀP Teatro

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo.

 Giovedì 5 marzo, alle 20.30, va in scena

 NON PLUS ULTRAS

uno spettacolo di Adriano Pantaleo e Gianni Spezzano

 con Adriano Pantaleo, drammaturgia e regia Gianni Spezzano, scene Vincenzo Leone, costumi Giovanni Napolitano, luci Giuseppe Di Lorenzo, contributi multimediali e foto di scena Carmine Luino, assistente alla regia Raffaella Nocerino, collaborazione alla drammaturgia Adriano Pantaleo, organizzazione Carla Borrelli, produzione Argot Produzioni, Teatro Eliseo, NEST Napoli Est Teatro, in collaborazione con La Corte Ospitale

 Lo spettacolo sarà preceduto, alle ore 19:00, dall’AperinScena

“Fuoricampo”

l’aperitivo pre-teatro con Federico Ruffo, giornalista Report Rai3

 Una ricerca sul modello di vita degli ultras al centro del quarto appuntamento della terza stagione di ÀP Teatro con lo spettacolo “NON PLUS ULTRAS” di Adriano Pantaleo e Gianni Spezzano negli spazi di ÀP -Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti in Via Contardo Ferrini 83.

«Il modello di vita dell’Italia non può essere e non sarà mai quello degli ultras violenti degli stadi di calcio, estremisti travestiti da tifosi. Lo sport è un’altra cosa.» Dice Sergio Mattarella, durante il messaggio del Presidente della Repubblica agli Italiani del 2018.

Qual è il modello di vita degli Ultras? Attraverso un’indagine teatrale durata quattro anni, abbiamo cercato di dare una risposta a questa domanda. Il modello di vita degli Ultras

si racchiude in una sola parola: Mentalità. Dunque, cos’è la Mentalità? È una filosofia di vita basata su delle regole non scritte ma condivise tacitamente da tutti gli Ultras. L’impianto drammaturgico dello spettacolo procede alla scoperta di questo codice etico e comportamentale svelandone i pregi e i limiti.

Ciro cerca di conquistare la dolce Susanna, figlia del temuto capo Ultras Biagio ‘O Mohicano. La sua strategia è semplice: riuscire ad introdursi nel mondo della curva e conquistare

la benedizione dal padre della ragazza. Ciro nel tentativo di sedurre resta sedotto, completamente catturato da quella mentalità che sembra dare un senso alla sua vita piatta e monotona che ha sempre detestato.

Però.

Cosa vuol dire essere un Ultras? Che responsabilità porta? Che legame corre tra lo stato civile e il movimento Ultras? Che costi ha essere un ultras?

Non Plus Ultra, ovvero «non più oltre», la scritta che Ercole incise, sulle colonne omonime, per stabilire il limite al quale l’uomo aveva accesso. Qual è questo limite? Ciro lo scoprirà, a sue spese.

Di questi e altri temi parla anche il quarto AperinScena di AP Teatro “Fuoricampo”, l’aperitivo pre-teatro, novità assoluta della stagione 2020 di AP, con ospite il giornalista Federico Ruffo. L’appuntamento, alle ore 19:00, nel foyer del teatro (la biblioteca), sarà dunque occasione per bere un buon bicchiere di vino e discutere delle diverse e complesse dinamiche che ruotano attorno al tifo del calcio con un giornalista d’inchiesta come Federico Ruffo, premiato in diverse occasioni e inviato di Report.

 

CREDITS / NON PLUS ULTRAS:

Adriano Pantaleo, classe ’83, attore. Fondatore e membro del collettivo artistico NEST, gestisce con gli altri il Teatro NEST Napoli est Teatro nella periferia est di Napoli, quartiere di San Gio- vanni a Teduccio.

Gianni Spezzano, classe ’84, attore, regista e drammaturgo. Collabora con il NEST in alcuni pro- getti speciali e svolge la sua attività artistica da freelance.

 

Ingresso con tessera annuale, più contributo attività di 5 euro

Consigliata la prenotazione all’indirizzo di posta: info@apaccademia.it

Per informazioni: www.apaccademia.it, www.dasud.it, www.compagniaragli.com