Scuola materna Boat, l’assessore Allegrini: “Messa la parola fine alla controversia con Axia. Prioritario far ripartire i lavori”

NewTuscia – VITERBO – Boat, è stata messa la parola “fine” alla controversia giudiziaria tra Comune di Viterbo e Axia, la società che aveva realizzato i primi stralci della costruzione della scuola materna al quartiere Santa Barbara. A darne notizia, a pochi giorni dall’udienza che ha portato al raggiungimento di un accordo tra le parti, è l’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini, che spiega: “Su proposta conciliativa avanzata dal giudice lo scorso ottobre, nella recente udienza del 6 febbraio, si è giunti alla sottoscrizione di una conciliazione tra le due parti in causa.

Ovvero, come riporta l’apposito decreto – n. 798/2020 del 6/2/2020 – si è proceduto all’ammissione al passivo del fallimento del credito richiesto dall’opponente (il Comune) nella misura di euro 600 mila, in via chirografaria” e alla rinuncia da parte di Axia srl a qualsiasi pretesa nei confronti del Comune di Viterbo. Dopo diversi anni di stallo, la chiusura di questo contenzioso ci permette di far ripartire tutta la macchina burocratica e operativa per il completamento della scuola – ha aggiunto l’assessore Allegrini –. E questo ci consente anche di risparmiare su nuove spese di manutenzione alla struttura. Spese che venivano sostenute periodicamente per evitare il danneggiamento di quanto già in essere. Ad oggi abbiamo pronto un nuovo progetto che verrà portato in giunta nei prossimi giorni. Ora le procedure possono finalmente riprendere”.