PD Civita Castellana: “La riduzione dell’orario della biblioteca comunale va a discapito dell’utenza”

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Riceviamo e pubblichiamo. Apprendiamo dal sito del comune che l’orario della biblioteca comunale “E.minio” è stato sensibilmente ridotto da quando, pochi giorni fa, i volontari del servizio civile hanno terminato il loro mandato.
L’apertura infatti è stata diminuita di quattro ore rispetto all’orario continuato 9.30-20.00, con una chiusura anticipata di due ore e una pausa pomeridiana altrettanto lunga.

L’ utilizzo della biblioteca, in quest’ultimo periodo era cresciuto a tal punto che parecchi utenti non riuscivano a trovare un posto libero, con un movimento giornaliero di quasi 200 persone tra bambini, universitari, pensionati e ricercatori.
La riduzione cosi netta dell’orario va interamente a discapito dell’utenza, che ne beneficiava sopratutto nel primo pomeriggio.
Invitiamo, dunque, l’amministrazione, che per troppo tempo è stata silente, ad una presa di posizione chiara sul futuro della biblioteca, che non vada a discapito degli utenti e che garantisca il diritto allo studio dei civitonici.
Circolo PD Civita Castellana