Assolto perché dipendente da alcool e droga l’uomo che tentò di rapinare una coppia

NewTuscia – VITERBO – L’uomo di 49 anni che lo scorso 13 aprile ha tentato di rapinare una coppia a porta della Verità servendosi di un coltellino dovrà avviare un percorso di recupero al Sert. Niente condanne per lui, nonostante fosse già noto alle forze dell’ordine per aver accoltellato un barista in viale Trieste nel 2018 e aver minacciato alcuni frequentatori del locale con una cellulare-taser. Al momento di quei fatti era risultato incapace di intendere e volere.

Anche in quest’ultimo caso un ”difetto di imputabilità” gli avrebbe impedito di finire in carcere per tentata rapina aggravata. L’uomo è stato sottoposto a una perizia da cui è emerso”un vizio totale di mente dovuto ad un uso e abuso prolungato di alcol e droghe”, che renderebbe incompatibile la vita in regime di detenzione con i danni cerebrali irreversibili da cui risulta affetto.