Accusato di maltrattare l’ex convivente, la difesa chiede perizia psichiatrica sulla vittima

NewTuscia – VITERBO – La insultava, afferma la donna, anche davanti alle bambine, e faceva scenate di gelosia, fino a che una mattina accompagnando una delle figlie, avrebbe sfondato la porta con una spallata dicendo all’ex convivente: “Bastarda, io ti ammazzo. I pannolini li ho comprati”.

E’ finito davanti al giudice Autizi dopo essere stato sottoposto al divieto di avvicinamento, l’uomo che per settimane avrebbe minacciato l’ex compagna e madre di tre delle sue figlie. Il quarantenne romano ormai residente a Tuscania.

La difesa del 40enne su cui pende l’accusa di maltrattamenti in famiglia, ha richiesto una perizia psichiatrica sulla vittima per valutare il grado di attendibilità della sua versione.