Protocollo d’intesa a sostegno dei cittadini stranieri firmato tra Ugl Lazio e Questore di Viterbo

NewTuscia – VITERBO – Continua l’opera dell’Ugl Lazio tra le province a favore dell’assistenza dei lavoratori stranieri. A tal proposito è stato sottoscritto con il Questore di Viterbo dr. Massimo Macera e Sandro Lanzi, Funzionario Polizia di Stato presso dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell’interno, un protocollo d’intesa dedicato al sostegno di nuove modalità di relazioni finalizzate alla erogazione di informazioni e all’assistenza ai cittadini stranieri, comunitari e non, presenti sul territorio per lo svolgimento delle pratiche amministrative: “Il documento – spiega il segretario regionale dell’Ugl Lazio Armando Valiani – prevede l’attuazione dei principi di cooperazione a sostegno delle esigenze dei cittadini stranieri destinatari di provvedimenti emessi dall’autorità di Pubblica Sicurezza ed ha finalità di interesse generale, tese a favorire le comunicazioni impostando una dialettica costruttiva tra l’amministrazione pubblica nel suo complesso e le comunità degli utenti stranieri”.

A firmare il protocollo anche la responsabile dell’UTL Viterbo Massimo Basili. Ad occuparsi del protocollo e dei servizi sarà la struttura territoriale del Sei Ugl, Sindacato Emigrati Immigrati, guidata da Rosalia Mieses, con l’obiettivo di snellire ed agevolare le istanze riguardanti il rilascio del titolo di soggiorno in favore dei cittadini immigrati, sempre più numerosi nel territorio viterbese.