Giovanni Maria Arena: “2020 sarà l’anno del raggiungimento di molti degli obiettivi programmati”

NewTuscia – VITERBO – Quello da poco iniziato, sarà l’anno del raggiungimento di molti degli obiettivi programmati. Abbiamo cominciato con lo spostamento del mercato del sabato dal Sacrario al Carmine, proseguiremo con asfaltature delle strade sia in città che nelle frazioni; con gli interventi nelle scuole; il nuovo appalto dei rifiuti con un notevole incremento dei servizi. Il nuovo ecocentro per la raccolta degli ingombranti nella zona del Poggino.

Sarà l’anno della consegna della palestra al quartiere di Santa Barbara, della manutenzione di tutti i parchi comunali, che verranno arricchiti di nuovi giochi per bambini, e della riqualificazione di Prato Giardino, grazie anche all’installazione di nuovi impianti di irrigazione.

In città come nelle frazioni, saranno previsti due interventi all’anno per le potature e avvieremo le gare per la realizzazione delle opere che saranno finanziate investendo i 17 milioni di euro stanziati grazie al piano per la riqualificazione delle periferie.

È inoltre prevista per questo 2020 l’inaugurazione del nuovo polo museale in Piazza del Plebiscito e la riapertura delle ex scuderie Sallupara e non mancherà un aumento dei fondi e delle risorse da investire nel sociale.
Troverà definizione la trasformazione dell’impianto natatorio comunale in un centro federale FIN. Sarà la stessa Federazione Italiana Nuoto che ne prenderà in carico la gestione.

Approderà poi in Consiglio comunale la discussione in merito al progetto di rilancio dell’impianto ex Terme Inps, finalizzato alla riqualificazione di una struttura dalla forte natura ricettiva e alla promozione del nostro patrimonio termale.

In collaborazione con la Camera di Commercio al fine di valorizzare il nostro patrimonio enogastronomico, artigianale e agricolo, verrà realizzato una grande mostra espositiva che sarà dedicata alle eccellenze del settore agroalimentare della Tuscia e del Lazio, coinvolgendo consumatori ed esperti al livello nazionale.
Incrementeremo l’offerta culturale con iniziative di livello nazionale.

Sono progetti ambiziosi per la nostra città, il cui raggiungimento non può non dipendere dal lavoro di una maggioranza coesa, che ha il dovere di lavorare come una squadra che ha l’obiettivo di vincere. La valutazione finale del nostro operato, spetterà solo ai cittadini e sarà l’amministrazione Arena, al termine del mandato ad essere valutata con un giudizio che sarà tanto più positivo quanto collaborativo sarà stato l’operare di tutti i partiti e lista civica della coalizione messa in campo, un gruppo coeso e compatto con l’unico obiettivo di fare il bene di Viterbo e dei viterbesi.

Giovanni Maria Arena