Furti in abitazione: disposta un’intensificazione delle misure di prevenzione

NewTuscia – TERNI – La costante analisi del fenomeno dei furti in abitazione ha posto in evidenza – sebbene nel quadro di una ancor significativa riduzione del fenomeno (dai 39 dell’anno scorso, ai 23 di quest’anno) – una particolare recrudescenza, concentrata negli ultimi giorni.

Ciò ha indotto il Questore, dopo un breve incontro con il Prefetto Sensi, a diramare un’ordinanza che dispone ulteriore potenziamento dei servizi a carattere preventivo, mirati su ben definiti elementi.

E’ stato infatti tracciato una sorta di “identikit” del fatto criminoso:

  • la fascia oraria è quella dall’imbrunire alla prima serata,
  • sono privilegiate le abitazioni situate in zone poco illuminate e prive di sistemi di protezione, come allarmi, grate alle finestre, porte blindate, ecc.,
  • sono scelte zone situate a ridosso di arterie di scorrimento,
  • gli autori, che probabilmente viaggiano a bordo di auto ordinarie con 3/4 passeggeri, privilegiano oggetti preziosi e denaro contante ed escludono beni ingombranti.

Accanto all’impegno serrato delle Forze dell’Ordine, la Questura di Terni invita, ancora una volta, i cittadini a segnalare situazioni sospette, come quelle descritte a titolo esemplificativo, valorizzando anche il rapporto di buon vicinato, sempre finalizzato ad attivare l’intervento delle Forze dell’Ordine, annotando informazioni, caratteristiche delle persone, delle autovetture, del vestiario, ecc. e senza mai assumere iniziative che potrebbero esporre ad inutili rischi.