Dalla relazione di Valeriani nessuna soluzione concreta alla crisi rifiuti

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “La relazione non apporta alcun contributo concreto alla soluzione dell’emergenza rifiuti, anzi conferma l’immobilismo della giunta Zingaretti. Avevamo chiesto di sapere se le comunicazioni tra Regione e Comune, avrebbero prodotto a breve un progetto di ciclo rifiuti. Sentire parlare solo di discarica, dopo 7 anni di attesa per il Piano Rifiuti Regionale delude e preoccupa molto.

Considerando poi i tempi di realizzazione di un impianto, è di tutta evidenza che Zingaretti e Raggi mirano a scaricare l’incombenza sui successori. Intanto costringono i cittadini di Lazio e Roma a convivere con l’incubo continuo dell’emergenza sanitaria, dopo aver imposto la Tari più alta d’Italia, creato le condizioni del rischio default per l’Ama ed aver generato la diffidenza della cittadinanza verso gli impianti e reso difficoltosa la partecipazione ai bandi internazionali per la spedizione all’estero dei rifiuti, perché questi non sono sufficientemente differenziati.”

Così in un comunicato il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio.