I leoni domano l’elefante

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese nel finale di gara, grazie alle reti Molinaro e Bensaja, vince in casa contro il Catania. Conquista così tre punti pesanti in classiifca ai fini della salvezza. Una partita giocata con grande ritmo e grinta dalla formazione gialloblù, con un Bensaja migliore in campo che ha corso per tutta la partita ed ha segnato la rete del 2-0. Ora i gialloblù sono saliti a quota 32 punti e la salvezza sembra più vicina. Domenica si va a Catanzaro, una trasferta difficile, ma non impossibile per questa giovane e combattiva Viterbese di Mr.Calabro.

Passiamo alle formazioni:
VITERBESE: Pini. De Giorgi, Markic, Baschirotto, Bezzicheri, Tounkara, Besea, Errico, Bunino, Bianchi, Bensaja
A disposizone di Mr Antonio Calabro: Maraolo, Vitali, De Santis, Antezza, Zanoli, Urso, Ricci, Molinaro, Sibilia, Simonelli, Culina.
CATANIA: Furlan, Mbende, Vicente,Sarno, Marchese,Barisc, Pinto, Biondi, Calapai, Biagianti, Mazzarani
A disposizione di Mr.Cristano Lucarelli: Martinez, Di Molfetta, Curcio, Pino, Salandria, Rizzo, Manneh, Distefano
Arbitro:Signor Francesco Meraviglia di Pistoia
Assistenti: Signori Francesca Di Monte di Chieti e Francesco Ciancaglini di Vasto (CH)
Note: Terreno in buone condizioni spettatori presenti  giornata temperatura mite spettatori presenti 1500circa
CRONACA DEL PRIMO TEMPO
Al 2° punizione per la Viterbese dal lato destro dell’area di rigore etnea.Pallone messo in area ospite, ma la difesa libera.
Al 4° bella triangolazione al limite dell’area ospite della Viterbese con tiro di Besea, alto sopra la traversa.
Al 5° viene ammonito Biondi del Catania per gioco falloso.
Al 7° angolo per il Catania senza esito. La difesa gialloblù fa buona guardia e allontana.
Al 10° il portiere Pini della Viterbese anticipa in uscita gli avanti del Catania.
Al 11° tiro dal limite di Tounkara deviato in corner dalla difesa etnea. Il seguente calcio d’angolo battuto da Bensaja è un traversone diretto in area siciliana. Colpo di testa di Tounkara. Il portiere Furlan respinge in tuffo, poi la difesa allontana la minaccia.
Al 14° viene ammonito Besea della Viterbese per un’entrata a centrocampo.
Al 16° calcio d’angolo per il Catania, senza esito. La difesa gialloblù anticipa gli avanti del Catania, poi l’arbitro fischia un fallo in attacco ai siciliani.
Al 20° conclusione di Errico parata dal portiere del Catania.
Al 22° grande conclusione di Pinto del Catania dal vertice dell’area sinistro. Il pallone finisce a lato.
Al 25° bella azione della Viterbese in area siciliana. La palla finisce sui piedi di Besea che tira in porta. Il portiere Furlan respinge in tuffo la pericolosa conclusione.
Al 30° contropiede del Catania. La retroguardia Viterbese fa buona guardia e il tiro viene rimpallato da Baschirotto finendo sulle mani del portiere Pini della Viterbese.
Al 32° palla goal per la formazione gialloblù. Besea in rovesciata manda di poco a lato il pallone dal palo destro della porta del Catania.
Al 39° calcio d’angolo per il Catania senza esito. La difesa allontana e la Viterbese riparte in contropiede, ma Tounkara che era partito in contropiede viene fermato da una trattenuta e l’arbitro concede la punizione.
Al 45° calcio d’angolo per il Catania senza esito. La difesa gialloblù rinvia corto ai 20 metri la palla giuge sui piedi di Vicente che tira forte, ma con grande colpo di reni Pini para e manda alto sopra la traversa.
CRONACA DEL SECONDO TEMPO
Cambio nel Catania: Esce Biondi al suo posto entra in campo in campo Salandra.
Cambio nella Viterbese: Esce Bezzicheri Besea al loro posto entrano Molinaro e Sibilia.
Al 4° cross di Molinaro dalla fascia sinistra. Pallone messo in mezzo all’area catanese. La difesa ospite libera.
All’8° grande parata del portiere Pini della Viterbese che respinge un forte tiro di Barisic, poi la difesa gialloblù allontana la minaccia.
Al 14° punizione per il Catania dalla trequarti. Pallone messo in area gialloblù che finisce scorrendo sul fondo.
Al 15° sostituzione nel Catania: Esce Sarno al suo posto entra Curcio.
Al 16° cambio nella Viterbese: Escono Bianchi e Budino al loro posto fanno ingresso in campo Simonelli e Urso.
Al 18° viene ammonito Baschirotto della Viterbese per gioco falloso.
Al 19° punizione per il Catania. Il pallone messo in area della Viterbese giunge sui piedi di Marchese che manda altro sopra la tarversa.
Al 21° viene ammonito Curcio del Catania per una gomitata rifilata a De Giorgi.
Al 26° corner per la Viterbese. Il Pallone viene messo in mezzo all’area di rigore del Catania, ma la difesa respinge corto. La palla giunge sui piedi di  Sibilia che tira di poco alto sopra la traversa.
Al 29° punizione per la Viterbese sulla trequarti. Pallone scodellato in area catanese. La difesa libera.
Al 31° cambio nel Catania: Esce Vicente fa ingresso in campo Rizzo.
Al 32° cambio nella Viterbese:Esce Tounkara e al suo posto entra Culina.
Al 39° la Viterbese passa in vantaggio con Molinaro che corregge di testa un bel cross dalla fascia destra e mette il pallone all’incrocio dei pali.
Al 41° cambio nel Catania: Escono Pinto e Calapai al loro posto entrano Di Molfetta e Manneh. Calapai che viene poi ammonito con un rosso per insulti al guardalinee.
Al 43° la Viterbese raddoppia con Bensaja. Dopo una grande azione in contropiede di Simonelli serve Bensaja che aveva seguito l’azione e che in corsa con un tiro al volo mette in rete. Il Rocchi esplode!
L’arbitro concede quattro minuti di recupero. La partita  finisce con la vittoria della Viterbese per 2-0.



RISULTATI DELLA 4° GIORNATA DI RITORNO
VITERBESE-CATANIA 2-0
REGGINA-BARI 1-1
RENDE-VIBONESE 1-1
FRANCAVILLA-PAGANESE 2-0
MONOPOLI-TERNANA 0-0
POTENZA-BISCEGLIE 1-0
RIETI-CASERTANA 1-0
AVELLINO-PICERNO 1-1
CAVESE-TERAMO 1-0
SICULA-LEONZIO-CATANZARO SI GIOCA DOMANI SERA
CLASSIFICA
REGGINA 53
BARI 47
TERNANA 47
MONOPOLI 47
POTENZA 44
TERAMO 34
CATANIA 33
VITERBESE 32
CATANZARO 32
CASERTANA 28
CAVESE 31
VIBONESE 28
FRANCAVILLA 30
PAGANESE 29
AVELLINO 28
PICERNO 24
BISCEGLIE 17
RENDE 15
SICULA LEONZIO 12
RIETI 11 ( 5 PUNTI DI PENALIZZAZIONE)
PROSSIMO TURNO
CATANZARO-VITERBESE
BISCEGLIE-AVELLINO
PAGANESE-CAVESE
CATANIA-MONOPOLI
CASERTANA-PICERNO
VIBONESE-REGGINA
TERAMO-RENDE
POTENZA-RIETI
TERNANA-SICULA LEONZIO
BARI-FRANCAVILLA