Terni. La giornata della donna sia di riflessione e di festa

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) – “La giornata internazionale della donna intende ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto, ma è anche comunemente e popolarmente chiamata festa della donna”.
Lo dichiara l’assessore alle pari opportunità Elena Proietti.

“Personalmente non ho alcuna intenzione di soffermarmi su polemiche, o su sottili e a volte speciosi distinguo. Mi piace invece constatare che anche quest’anno la giornata internazionale della donna sarà a Terni un momento di riflessione sulla condizione femminile, sui problemi che continuiamo a vivere, sulle questioni legate alla parità di genere, ma sarà al tempo stesso pure una festa, un’occasione per stare insieme, scambiarsi esperienze e difendere con orgoglio il nostro ruolo e la nostra identità”.

“Per questo accolgo volentieri le idee e le sollecitazioni contenute nell’atto d’indirizzo proposto dalla consigliera Monia Santini e approvato dal consiglio comunale. Un atto che va nella direzione già intrapresa da questo assessorato, nel chiederci di organizzare iniziative adeguate per il prossimo 8 marzo: di sensibilizzazione, riflessione e informazione, ma anche di condivisione, valorizzazione delle capacità creative, lavorative, artistiche, sportive delle donne e di festa per vivere in maniera gioiosa le conquiste delle donne e il loro ruolo nella società”.

“Su questi temi e su queste idee – conclude l’assessore Proietti – auspichiamo, con grande disponibilità, la collaborazione di tutte le associazioni che hanno la donna nel loro nome e che si battono per le pari opportunità”.