Giorno della Memoria, l’Amministrazione Comunale invita a ricordare le pagine più tristi della storia del Novecento

NewTuscia – ORVIETO – “La Repubblica Italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ‘Giorno della Memoria’, al fine di ricordare la Shoah (lo sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati” (art. 1 della Legge n. 211 del 20 Luglio 2000 che istituisce la giornata della Memoria).

In occasione del “Giorno della Memoria”, l’Amministrazione Comunale invita gli studenti, i giovani e tutti i cittadini a coltivare la memoria storica ed umana di una delle pagine più tristi della storia del Novecento e a partecipare agli appuntamenti promossi dal Comune di Orvieto / Assessorati alla Cultura e all’Istruzione.

  • Lunedì 27 gennaio – ore 10:30 – Palazzo dei Sette | Atrio

Presentazione ed inaugurazione della mostra fotografico-letteraria Ravensbrück, la memoria di un viaggio

Foto e testi degli studenti dell’IISS Scientifico e Tecnico di Orvieto

La mostra sarà aperta fino al 13 febbraio 2020

  • Mercoledì 29 gennaio – ore 18 – Palazzo dei Sette

“Memme Bevilatte salvata da Teresa”

Storia dei giusti, tratta dal libro di Italo Arcuri di e con, Andrea Baldoffei. Musiche originali di Alessandro Giannone.

Evento promosso in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica “Adriano Casasole” di Orvieto.