Controlli della Polizia di Stato nelle stazioni e a bordo treno nelle Marche, Umbria e Abruzzo

NewTuscia – 1474 identificati, 1 denunciato, 1 persona sottoposta a DASPO urbano, 278 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e di scorta a bordo di treni viaggiatori, 154 convogli scortati, 7 contravvenzioni. Questo il bilancio dell’attività del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo nel corso della settimana appena trascorsa. In particolare:

La Squadra di Polizia Giudiziaria ha denunciato in stato di libertà un cittadino Pakistano che poco prima dello scorso Natale aveva tentato di rubare l’incasso della biglietteria automatica della Stazione di Civitanova Marche. Gli agenti sono risaliti all’identità dell’uomo grazie ad una attività di indagine che ha unito conoscenza del territorio e tecnologia: infatti l’autore del furto, che in passato aveva già commesso reati della stessa natura, è stato riconosciuto grazie alle immagini delle telecamere presenti nello scalo.

La PolFer di Ancona ha sottoposto a DASPO urbano un 29enne polacco rintracciato all’interno della stazione in stato di ubriachezza molesta. L’uomo, che non potrà tornare nella stazione di Ancona per 48 ore, dovrà anche pagare la sanzione prevista a causa del suo stato di alterazione alcoolica.