Fondazione Internazionale Assisi, Vincenzo Di Santi è il nuovo presidente

loading...

NewTuscia – ASSISI – Cambio al vertice della Fondazione Internazionale Assisi. Giovedì 16 gennaio Sebastiano Vincenzo Di Santi è stato eletto presidente al posto dell’uscente dottor Giulio Franceschini, che diventa vicepresidente insieme con Adelio Tacconi; i consiglieri sono invece Loris Massini, Gianfranco Buini e il sindaco di Assisi Stefania Proietti.

Di Santi si è detto “Onorato del prestigioso (e impegnativo) incarico ricevuto dall’assemblea dei soci. Il lavoro svolto dall’uscente presidente Franceschini e del consiglio direttivo ha dato vita, con la Città di Assisi, a tre edizioni di Universo Assisi , che a sua volta ha dato il là a progetti culturali di rilevanza internazionale”. Tra questi, ha ricordato il neo presidente, Emozioni Umbre Paesaggi Musicali, “una iniziativa nata nel 2019 da una idea del nostro Presidente onorario, Prof. Giuseppe De Rita, e del dottor Mauro Cesaretti e realizzata con il prezioso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, in collaborazione con il Conservatorio di Perugia ‘F. Morlacchi’ cui, nelle persone del Direttore e del Presidente, va il nostro sentito ringraziamento”.

“Emozioni Umbre – ha aggiunto Di Santi – ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica, con concerti tenutisi nel territorio di Assisi e nei comuni limitrofi di Bastia Umbra, Bettona e Cannara, città di cui ringraziamo le amministrazioni comunali per la loro disponibilità e per la riuscita del progetto musicale e paesaggistico. Un grazie va anche alle associazioni locali che si sono prodigate per la buona riuscita degli eventi. Emozioni Umbre – ha assicurato il neo presidente Di Santi – continuerà nel 2020 con immutato slancio e presto si conoscerà il nuovo programma. La Fondazione Internazionale Assisi continuerà ad aprirsi al territorio e a nuovi soci, giovani imprenditori illuminati che amano Assisi e l’Umbria e che intendono impegnarsi nell’organizzazione delle manifestazioni culturali presenti e future”.