Regimenti (Lega): “Green Deal penalizza Italia, Governo incapace”

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Le poche risorse destinate all’Italia per il Green Deal con il Fondo di transizione giusta, solo 364 milioni di euro in sette anni a fronte dei 900 che dovrà versarne, sono la conferma di come l’Europa sia lontana dalle esigenze di sviluppo e di crescita dell’Italia, che resta purtroppo figura di secondo piano nell’ambito delle politiche comunitarie. Questo grazie all’assoluta incapacità, strategica e operativa, del nostro Governo nel far valere le sue istanze”.

Lo afferma l’eurodeputata della Lega Luisa Regimenti, a proposito del via libera del Parlamento europeo alla proposta della Commissione sul Green Deal.

“Il Green Deal – aggiunge – punta a rendere l’Europa climaticamente neutra, ma allo stato attuale penalizza il nostro Paese, che è contributore netto al bilancio Ue. Non è questa la strada giusta per investire con profitto in economia verde e in uno sviluppo sostenibile a sostegno dei territori in difficoltà”.