Progetto “sport di tutti” a Civitavecchia

loading...

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Marina Pergolesi: il progetto “sport di tutti” è un importante intervento a favore delle famiglie e delle associazioni sportive che tende una mano per livellare le differenze economiche per l’accesso alla sport e favorire l’attività fisica e sportiva. Il diritto allo sport deve essere per tutti. Con un concreto supporto alle famiglie che per le difficili condizioni economiche o sociali non possono permettersi i costi di attività sportive extra scolastiche e anche le associazioni che svolgono una importante attività di carattere sociale. Lo sport favorisce lo sviluppo delle capacità di integrazione e si socializzazione attraverso il confronto e l’interazione. Il progetto tende a garantire l’attività sportiva a titolo gratuito a favore di bambini e ragazzi le cui famiglie sono nell’impossibilità di sostenere spese extra scolastiche. Con questo progetto l’ASP Civitavecchia si colloca come punto di riferimento per la ricerca del livellamento della disuguaglianza sociale. Un tema molto intenso che richiede una grande riflessione affinché in uno stato democratico sia garantita una equa distribuzione delle scarse ricchezze disponibili. Il Comitato Regionale Lazio “Sport e Salute” di essere stata ammessa al Progetto Nazionale “Sport di tutti – edizione young”. A Civitavecchia sono solo 2 le associazioni sportive vincitrici del bando nazionale:

ASD PALLAVOLO CIVITAVECCHIA e A.S.D. E.M.A.S.
Il progetto che prevede 2 ore a settimana di attività, diversificate per fasce di età, per la durata di 20 settimane ha come obiettivo primario garantire il diritto allo sport per ragazzi e famiglie in condizione di svantaggio economico, incoraggiando i ragazzi a svolgere attività fisica per educarli a stili di vita sani e offrendo nel contempo servizi alla comunità. Tempo utile per presentare le domande di iscrizione al progetto scadono alle ore 16:00 del 16 gennaio 2020 sia online sul sito www.sportditutti.it