Coop di Montefiascone rapinata la notte di San Silvestro

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Il supermercato Coop di via Cardinal Salotti svaligiato nella notte di dell’ultimo dell’anno. Allo scoccare della mezzanotte i ladri, approfittando della confusione del momento, hanno messo fuori uso l’allarme, sfondato un muro esterno sul retro della struttura per poi far saltare in aria la cassaforte contenente quello che ad una prima indagine risultano essere circa ottomila euro.

Il rumore dell’esplosione non ma mancato di mettere in allerta i residenti della zona, facendo intervenire subito i carabinieri della stazione coadiuvati dell’aliquota radiomobile.

Per il momento gli inquirenti non escludono nessuna pista, neppure quella che prevede il coinvolgimento della banda in altre rapine: una simile era avvenuta nell’ottobre del 2019 ai danni del supermercato Todis di via Cevoli. Passati al vaglio i filmati della videosorveglianza per controllare il numero dei malviventi e il mezzo o i mezzi utilizzati per spostarsi durante la fuga dopo il colpo, non mancano di cercare anche di risalire alla modalità di esplosione della cassaforte.

Per il momento le strade più probabili usate dalla banda in fuga sono la Cassia in direzione di Bolsena o Viterbo, e la Umbro Casentinese verso Orvieto. Mentre l’esplosione potrebbe essere stata prodotta dalla saturazione dell’acetilene, una esplosione di gran lunga troppo forte per i piani dei malviventi e che ha allertato gli abitanti nonostante i botti di Capodanno.