Bevagna. “Stella Nova” sorprende ed emoziona

NewTuscia – BEVAGNA – Cala il sipario sulla seconda edizione di “Stella Nova ‘n fra la Gente” il presepe vivente di Bevagna, ma ancora riecheggia lo stupore, l’emozione, le suggestioni di due giornate effervescenti. Il freddo intenso  ed  il vento non hanno scoraggiato migliaia di visitatori che pazientemente hanno atteso l‘ingresso, ripagati abbondantemente da una piazza Silvestri tornata al 1335, in quell’atmosfera trepidante d’attesa della Notte Santa  per eccellenza.

Quattro mila  visitatori, un gran successo, ma non possono raccontare se non in minima parte il piacere, il divertimento, la fatica, la ricerca, lo studio, il desiderio, la passione  che hanno animato  in queste ultime settimane l’intera comunità cittadina, il giovane regista Davide Gasparrini, il parroco Don Claudio Vergini.  Ad ognuno il suo posto, i bambini apprendisti nelle botteghe, i fabbri, i macellai, i canapai, gli osti e i tavernieri, i cantastorie ad indicare la strada, i musici, le danzatrici ed i giullari a segnare il ritmo, i cavalieri e le loro insegne, le tende dell’accampamento, le greggi nei recinti e i Magi con i doni, l’angelo, il bue e l’asinello a cornice del grande evento della Natività.

Stella Nova si conferma dunque un grande evento ed entra a ragione tra i presepi più sorprendenti e suggestivi di questo Natale.