“Il brutto anatroccolo” al teatro Boni di Acquapendente

 

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Appuntamento con la grande danza al Teatro Boni di Acquapendente. Domenica 22 dicembre 2019, alle ore 17.30, nell’ambito della stagione diretta da Sandro Nardi, in scena la compagnia Atacama con lo spettacolo “Il brutto anatroccolo“. Sul palco Stefania Di Donato, Valeria Loprieno, Cristina Meloro, Marco Cappa Spina. Ideazione, coreografia e regia di Patrizia Cavola e Ivan Truol. Musiche originali di Epsilon Indi.

Lo spettacolo è ispirato alla ben nota fiaba di Hans Christian Andersen, che aiuta a porre lo sguardo sui concetti di diversità e accettazione di se stessi e degli altri, sul superamento di paure e vulnerabilità, sul valore insito in ogni essere umano, a prescindere dal contesto sfortunato in cui possa venire a trovarsi.

Il brutto anatroccolo” racconta la migrazione e il viaggio che è costretto a intraprendere colui che viene emarginato e perseguitato e che decide di cercare un proprio posto nel mondo. La storia aiuta a focalizzare che l’essere diverso può rappresentare una ricchezza e che attraverso un processo di trasformazione può condurre a diventare un cigno, cioè al compimento della nostra natura in tutta la sua bellezza e originalità. La fuga e il peregrinare del brutto anatroccolo sono un esempio del coraggio possibile che lo spinge a non abbandonare la ricerca di se stesso e della propria identità.

Per informazioni e biglietti: 0763.733174 – 334.1615504 – www.teatroboni.it.