Regione Lazio, Giannini (Lega): “I romani pagheranno 20 milioni di euro in più per mandare i rifiuti fuori città”

loading...

Riceviamo e pubblichiamo

“L’immobilismo del duo Raggi-Zingaretti sul tema rifiuti, costerà ai romani 20 milioni di euro in più rispetto al 2019. Per mandare i rifiuti in impianti non di proprietà fuori città, si passerà infatti dagli attuali 170 milioni ai 190 milioni previsti. A 48 ore di distanza dall’ultimatum ‘farsa’ del governatore-segretario del PD Zingaretti, insomma, al posto del commissariamento tanto sbandierato arriveranno solo bollette maggiorate”.

E’ quanto dichiara, in una nota, il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini.

“Troviamo scandaloso che per l’inadeguatezza della sindaca Raggi e per l’immobilismo che si trascina ormai da 7 anni di questa giunta regionale, a pagare saranno come sempre i cittadini e non gli artefici di questa autentica iattura che si è abbattuta su Roma. Raggi e Zingaretti scendano dalla luna al più presto perché il 16 gennaio chiuderà anche la discarica di Colleferro e la Capitale d’Italia rischia la paralisi oltreché nuovi rischi alla salute”.