Al via dal 14 dicembre il Tuscia Gospel Festival dei Cimini

loading...

NewTuscia – RONCIGLIONE – Al via dal 14 settembre a Caprarola l’edizione 2019 del festival gospel viterbese, realizzato dalla Comunità Montana dei Cimini e che coinvolgerà i comuni di Caprarola, Vetralla, Capranica, Carbognano, Vitorchiano e Vallerano con sei concerti gratuiti.

Dopo il successo dell’edizione del 2018 torna nei cimini il Tuscia Gospel Festival promosso dalla Comunità Montana dei Cimini, la Regione Lazio e i comuni di Caprarola, Vetralla, Capranica, Carbognano, Vitorchiano e Vallerano. Il festival realizzerà, dal 14 al 23 dicembre 2019, sei concerti ad ingresso libero nelle cattedrali dei comuni coinvolti.

I concerti in programma vedranno come protagonisti i cori di: Danton Whitley & The Mosaic Sound (Caprarola e Vetralla), United Voice of Gospel (Vitorchiano, Nate Brown One Voice Gospel Choir (Capranica e Carbognano) e Darnell Moore & The Gospel Chorale (Vallerano). “Siamo felici, dichiara il presidente della Comunità Montana dei Cimini Eugenio Stelliferi, di essere riusciti a realizzare questo progetto nei Cimini. La sinergia tra 6 comuni, la Comunità Montana dei Cimini e ovviamente la Regione Lazio ha permesso di portare a costi contenuti grandi gruppi di Gospel americani ad esibirsi nei nostri comuni. Come presidente della Comunità Montana dei Cimini sono felicissimo del risultato ottenuto con questa sinergia tra enti e pronto con la mia giunta a continuare a lavorare anche in futuro su eventi che sappiano mettere insieme tante realtà, portando spettacoli di alto livello internazionale nei nostri comuni di provincia.” Tutti i concerti grazie al contributo della Regione Lazio, della Comunità Montana dei Cimini e dei comuni coinvolti saranno ad ingresso libero. Protagoniste del festival oltre ai musicisti, saranno le splendide cattedrali dei comuni di Caprarola con Santa Teresa  (14 dicembre), Vetralla con la Chiesa del Soccorso (15 dicembre), Vitorchiano con la chiesa di Santa Maria (16 dicembre), Capranica con il Tempio romanico di San Francesco (18 dicembre), Carbognano con Santa Maria (19 dicembre) e a chiudere il magnifico Santuario del Ruscello di Vallerano (23 dicembre). Una serie di chiese che vanno dal romanico ai giorni d’oggi e vere perle di architettura. Lo scopo del Tuscia Gospel Festival dei Cimini è, oltre al portare grandi gruppi americani nel nostro territorio, quello di promuovere i tesori dei Cimini. Per maggiori informazione sull’evento basta vistare la pagina Facebook/Tusciagospelfestival e scoprire il programma completo del festival che ricordiamo sarà tutto ad ingresso libero.

Ecco il programma completo del Festival e a seguire le Biografie:

PROGRAMMA GOSPEL 2019

14 dicembre sabato Caprarola Chiesa di Santa Teresa

Danton Whitley & The Mosaic Sound

15 dicembre domenica Vetralla Chiesa di Santa Maria del Soccorso

Danton Whitley & The Mosaic Sound

16 dicembre Lunedi Vitorchiano Chiesa di Santa Maria

United Voice of Gospel

18 dicembre mercoledì Capranica Tempio di San Francesco

Nate Brown One Voice Gospel Choir

19 dicembre giovedì Carbognano Chiesa di Santa Maria

Nate Brown One Voice Gospel Choir

23 dicembre lunedì Vallerano Chiesa del Ruscello

Darnell Moore & The Gospel Chorale

Derelle Whitley, nato ad Aberdeen, Maryland, è spesso considerato come un pioniere della sua arte. Fin dalla più giovane età, la sua musica è sempre stata una grande dote. Ottenuto, nel 2010, il diploma artistico in Canto alla Morgan State University, e avendo un padre Pastore presso l’Organizzazione (COGIC), Danton diventa ben presto un direttore del coro fuori dal comune, che interpreta sapientemente e con passione i messaggi di Dio. Oggi Whitley ricopre il ruolo di Ministro della musica presso il Refuge Temple COGIC di Aberdeen (Maryland). É anche direttore del Coro Nazionale per la prima giurisdizione del COGIC nel Maryland e opera come direttore del coro nella Chiesa Battista Meridionale della contea di Harford. É un cantante eccellente, scrittore, compositore, musicista, predicatore e maestro gospel. Tutte doti che combinandosi con lo stile vocale e le abilità del gruppo Mosaic Sound, hanno dato vita a un coro dalla forza straordinaria. Il gruppo Danton Whitley & Mosaic Sound nasce nel 2006, e si introduce nel mondo della musica gospel come una ventata di freschezza, offrendo un messaggio di libertà e speranza. Grazie al loro talento e al loro suono accattivante, il guppo ha avuto l’onore di condividere il palco con i più importanti nomi del mondo gospel, come Donnie McClurkin, Karen Clark-Sheard, Kim Burrell, Kierra Sheard, Norman Hutchins, Maurette Brown-Clark e molti altri. Di recente, Danton Whitley e i Mosaic Sound hanno ottenuto il premio Dee Dee Showell Legacy come miglior gruppo.

United Voice e’ un gruppo di artisti indipendenti originari del Nord-Est degli Stati Uniti. Si compone di coristi gospel professionisti, tutti di grande talento e riconosciuti nell’ambito della musica Gospel statunitense. Negli oltre 15 anni di esperienza insieme, questi artisti hanno condiviso le scene con tantissimi musicisti Gospel e R&B di livello internazionale in tutto il mondo. La loro incredibile vocalità è evidente fin dalle prime note, così come la passione e lo spirito che li guida durante i canti. Il gruppo è stato fondato da Danton Whitley, molto famoso nel mondo del Gospel americano, e conosciuto per la sua abilità nel mettere insieme gruppi di cantanti e musicisti di elevato talento.

Nate Brown & One Voice è uno dei cori gospel più apprezzati e seguiti in America; vincitori di molti premi come primo posto nel 2008 Pathmark gospel choir Competition, primo posto sempre nel 2008: Kings Dominion GospelCompetition, il primo posto nel 2010 e nel 2013 nel Verizon How Sweet The Sound, Gospel Music Competition e primo posto al Kellogg’s Gospel. Nel 2008 viene scelto da C-Jam Music Usa per incominciare il loro viaggio in Europa che ancora continua. Si esibiscono in Italia, Spagna, Czezh Republic, Parigi, Londra. Nel 2009 esce il CD Live registrato nel teatro di Fano con la corale di 12 elemnti. Dal 2010 la formazione in tour viene ridotta ed il direttore Nate Brown crea arrangiamenti sempre raffinati che riproducono il grande coro. Nate Brown ha frequentato il Duke Ellington College of Music di Washington, e ha contribuito al successo della Duke Ellington Jazz Band, con la quale si è esibito in Inghilterra, Francia, Belgio e Canada. Nate ha frequentato il Berklee College of Music, si è esibito in festival prestigiosi come il Festival Jazz di Marciac in Francia, ha vinto premi e riconoscimenti e si è diplomato come primo sassofono nel 1998. Inoltre ha avuto l’onore di esibirsi con musicisti di livello internazionale come Wynton Marsalis (Award winner) Roy Hargroove, Tony Terry, Tyron Powell, Ketter Betts e altri.

Darnell Moore & The Gospel Chorale. Cresciuto nell’ambiente ecclesiastico, essendo il padre un pastore della Chiesa Anglicana, Darnell comincia subito ad interessarsi alla musica e al canto religioso, studia infatti prima batteria e poi passa al pianoforte. All’età di diciassette anni diventa direttore del coro della chiesa “Greater Refuge Ministries” di Washington, DC. Nel 2011 con questo stesso coro registra il suo primo CD, con il quale vincono nel 2012 il premio come miglior coro dell’anno al Gospel Blue MIC. Darnell ha avuto l’opportunità di condividere il palco con numerose ed importanti personalità della musica gospel come Daryl Coley, Anthony Brown, Kim Burrell, Tye Tribbett, Earnest Pugh e VaShawn Michell.

Un talentuoso musicista, cantante, produttore e compositore di brani originali, Darnell in questo momento è uno dei direttori di musica alla Chiesa Inter-Denominational di Washington, DC. Ha creato un gruppo ridotto pronto a seguirlo in tour a livello nazionale e internazionale, presentando oltre al repertorio standard anche numerose sue canzoni originali già presenti nelle grandi piattaforme commerciali della musica gospel. La sua canzone originale “Here comes Jesus” è stata nominata nel 2015 nella piattaforma Gospel Blue MIC, canzone dell’anno. Darnell ha viaggiato molto in tutti gli Stati Uniti e in campo internazionale con il suo gruppo,  toccando anche l’Europa con l’ultimo tour in Polonia del Maggio 2019.