“Ho portato il messaggio di Superabile alle mie figlie”

NewTuscia – CAMPOBASSO – “Ho portato il messaggio di SuperAbile alle mie figlie”. Carla Fasolino, consigliera comunale di Palazzo San Giorgio, presente agli eventi nel capoluogo molisano, si è detta entusiasta del progetto dell’associazione del presidente Alfredo Boldorini.

“Sono sinceramente stata molto colpita da questa nuova proposta, del tutto originale ed innovativa – ha detto Carla Fasolino –. Ho assistito a due eventi a Campobasso e devo dire che le storie di questi ragazzi sono sorprendenti. Nell’ultimo appuntamento, quello al Liceo Sandro Pertini, ho chiesto anche al collega Domenico Esposito di partecipare, ed anche lui è rimasto molto impressionato. Oltre a quelli di Lorenzo, Gianni, Lorena ed al resto del programma, bellissimo, quello che ci ha colpito è stato il racconto di Simone Moi, 10 anni ipovedente. Mai vista una cosa del genere, tant’è che di questo progetto ne abbiamo accennato anche a margine durante un consiglio comunale, il mattino seguente. Faccio i miei complimenti agli organizzatori degli eventi tenutisi in città in questi giorni, CIP ed Inail e formulo un sincero in bocca al lupo all’associazione SuperAbile Viterbo per i prossimi impegni con la speranza di rivederli presto in città”.

“Ringraziamo Carla Fasolino non solo per essere stata con noi in alcuni degli eventi organizzati dal CIP Molise, di concerto con l’Inail – ha puntualizzato Alfredo Boldorini, presidente dell’associazione – ma anche, cosa più importante, per aver portato il nostro messaggio non solo nella sua famiglia. Il fatto poi che lo abbia addirittura esternato anche a Palazzo San Giorgio, cuore delle istituzioni democratiche di Campobasso, ci riempie di gioia. Grazie davvero”.