Premi “Atleta dell’anno” assegnati dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport

loading...

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Anche Quest’anno si è svolta la tradizionale riunione conviviale della sezione di Viterbo “G. Vismara” dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport presieduta da Domenico Palazzetti; la riunione è stata organizzata congiuntamente con l’Auto Moto Club Viterbo e con il Vespa Club Viterbo, associazioni sportive che con l’UNVS condividono la sede e gli scopi sociali.

Il tutto ha avuto un prologo presso la chiesa di Santa Maria delle Farine, dove gli intervenuti hanno partecipato alla funzione religiosa svoltasi per ricordare, in prossimità del Natale, i soci scomparsi nell’anno. Hanno assistito alla cerimonia, illustri ospiti, il comandante della Stazione dei Carabinieri di Viterbo Luogotenente Agostino Mirigliano e il Sindaco di Viterbo prof. Giovanni Maria Arena che, nello scusarsi per non poter partecipare alla parte conviviale della giornata, ha avuto parole di elogio per le iniziative che le associazioni promotrici dell’evento svolgono costantemente sul territorio.

Al termine della funzione la carovana, composta anche dai familiari dei soci, si è trasferita in un noto resort vicino Vetralla dove, in un piacevole clima di festa, si sono svolte le premiazioni relative sia all’attribuzione del titolo di “Atleta dell’anno 2019 per la provincia di Viterbo” e delle “Menzioni speciali” assegnate a contorno, sia alle attività sociali dei sodalizi organizzatori.

Oltre ai Presidenti delle Associazioni promotrici, Domenico Palazzetti per l’UNVS e per Il Vespa Club e Salvatore Fratejacci per l’Auto Moto Club, sono intervenuti il Delegato Regionale UNVS per il Lazio Umberto Fusacchia, il Segretario Generale dell’Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo A.N.S.Me.S. Alessandro Pica che è anche Capo Delegazione della Rappresentativa under 16 Lega Nazionale Dilettanti della FIGC, il Delegato Provinciale di Viterbo del Comitato Italiano Paralimpico Carlo Aronne, il Segretario del Club CAMES di Spoleto – gemellato con l’AMC Viterbo – Ernesto Grilli e la vice Comandante della Stazione dei Carabinieri di Vetralla Maresciallo Ordinario Stefania Andolfi, che però ha lasciato anticipatamente il consesso per sopravvenuti impegni istituzionali.

Tutta la conviviale è stata sapientemente condotta dal Presidente UNVS Palazzetti che, in esordio, ha presentato i nuovi soci Veterani Simonetta Amici, Patrizia De Cristofaro, Carmine Matarazzo e Luigi Passeri, fregiandoli con il distintivo dell’Associazione.

Il premio “Atleta dell’anno” è stato assegnato al Tarquiniense Marco Pizziconi che ha conseguito il titolo Italiano di Campione di Paracadutismo – Precisione in atterraggio. Pizziconi, Appuntato Scelto dei Carabinieri, è in forza al 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti Tuscania e ha ricevuto il “premio” dalle mani del Delegato Regionale UNVS Umberto Fusacchia. Il Presidente UNVS di Viterbo Palazzetti ha elencato un lungo palmarès di titoli e riconoscimenti di eccellenza conseguiti da Pizziconi e dalla sua squadra negli ultimi tre anni, mentre su uno schermo scorrevano le immagini al “cardiopalma” delle imprese dei Carabinieri Paracadutisti. Sempre Palazzetti ha cercato poi di spiegare in cosa consiste la “precisione in atterraggio”: centrare a terra, con il tacco, un bersaglio a controllo elettronico di 32 cm conseguendo il massimo punteggio quando si colpisce la parte centrale di 2 cm; e questo risultato Pizziconi l’ha “acchiappato” 7 volte su 10.

Ancora Palazzetti ha specificato che il premio consegnato all’Atleta dell’anno è costituito da una particolare medaglia, fatta realizzare appositamente dall’UNVS nazionale, che rappresenta la testa di un guerriero di nome Olibli, rappresentata in un frammento di vaso greco ritrovato a Spina (FE). E’ intervenuto, poi, Alessandro Pica che ha avuto parole di elogio, sia per le attività sportive svolte dagli atleti carabinieri sia per la significativa promozione che l’Arma svolge nei confronti dello sport.

La prima Menzione speciale 2019 è stata assegnata a Emanuela Marchini – nuoto paralimpico per la medaglia d’argento conquistata nei 400 metri stile libero. Ha consegnato il premio Carlo Aronne Delegato Provinciale di Viterbo del Comitato Italiano Paralimpico.

La seconda Menzione speciale 2019 è stata assegnata a Federico Filippi, classe 2007 – calcio per aver conseguito il titolo di miglior calciatore 2019 nel Campionato Provinciale Esordienti. Il premio è stato consegnato da Alessandro Pica Capo Delegazione della Rappresentativa under 16 Lega Nazionale Dilettanti della FIGC.

La terza Menzione speciale 2019 è stata assegnata a Moreno Valeri – motociclismo per aver conseguito il titolo di Campione Italiano Motoraid 2019. Il premio è stato consegnato da Salvatore Fratejacci, presidente dell’Auto Moto Club Viterbo.

Le Associazioni hanno anche consegnato i riconoscimenti per le attività sportive svolte nel corso dell’anno.

Per l’Auto Moto Club, durante la conviviale, il Presidente Fratejacci ha ricordato che nel corso del 2019 sono stati realizzati tre eventi che hanno coinvolto sia il comparto Auto, sia il comparto Moto e Scooters: a Villa San Giovanni in Tuscia, a Ronciglione e a Viterbo; ognuno dei tre eventi ha ospitato anche una prova del Campionato Regionale Motoraid. Per le varie categorie, sempre il Presidente Fratejacci ha consegnato i premi ai migliori classificati. Per quanto riguarda le premiazioni del Campionato Regionale Motoraid, che vedono coinvolti nei primi tre posti delle varie categorie i soci: Leonardo Ialongo (1°), Moreno Valeri (1°), Alessandro Saveri (1°), Sandro Saveri (1°), Franco Torregiani (2°) e Lino Marino (3°), queste si svolgeranno a Roma il prossimo 15 dicembre. Infine, nel Campionato Italiano Motoraid i soci Moreno Valeri e Franco Torregiani si sono aggiudicati rispettivamente il 1° e il 3° posto.

Per il Vespa Club il Presidente Palazzetti ha ricordato che nel 2019 il sodalizio ha organizzato a Ronciglione il 16° Motogiro della Tuscia, valido a livello nazionale come 6a prova del campionato rievocazioni storiche vespa 2019. I soci del Club, inoltre, hanno partecipato con scooter vespa d’epoca e moderne al Campionato Regionale Umbro Laziale conseguendo risultati di eccellenza: Alessandro Sansavini e Moreno Valeri rispettivamente 2° e 3° assoluto; inoltre, sempre nello stesso Campionato, la squadra del Vespa Club Viterbo si è classificata al primo posto. Le premiazioni per le manifestazioni interregionali e nazionali Vespa si svolgeranno a Pontedera il prossimo 8 febbraio.

A conclusione della giornata, il Presidente UNVS Palazzetti e il Segretario della sezione Raimondo Porciani hanno premiato i tre migliori classificati nel Campionato sociale che si è svolto su più gare riguardanti le discipline: Tennis da tavolo, Bocce, Biliardo e Bowling. I riconoscimenti sono andati ai Veterani: Angelo Calisti con il miglior punteggio complessivo, Sandro Carrubba in seconda posizione e Moreno Valeri, Mario Augusto Gasbarri e Carlo Aronne al terzo posto a pari merito.

Esaurite le premiazioni, tutti gli ospiti si sono accomiatati dandosi appuntamento ai prossimi incontri organizzati dalle rispettive associazioni e, sopratutto, al prossimo appuntamento annuale del 2020.