Viterbo con Amore ringrazia il Circolo Selvaggini e il Comitato La Rosa

loading...

NewTuscia – VITERBO – I volontari di Viterbo con Amore , gli amici del Circolo Selvaggini di Pianoscarano e gli ex facchini del nascente comitato La Rosa si sono dati appuntamento sabato scorso per un incontro conviviale voluto per ringraziare tutte e tutti coloro che lo scorso agosto si sono prodigati per la buona riuscita delle cene in Piazza Scotolatori a sostegno dell’Emporio Solidale I care di Viterbo nonché per l’iniziativa “Street Food a Prato Giardino “ del 7 e 8 settembre 2019, finalizzata alla realizzazione del “Giardino Primavera” dell’Associazione Familiari e Sofferenti Psichici della Tuscia (AfeSoPsiT).

In un clima festoso e cordiale Roberto Capoccioni in rappresentanza del Comitato La Rosa e Domenico Arruzzolo Presidente di Viterbo con Amore hanno consegnato alle donne di Pianoscarano e ad un folto gruppo di ex facchini  dei piccoli presenti fatti realizzare per l’occasione. Un particolare ringraziamento è stato, altresì. rivolto ai volontari del Comitato Festeggiamenti di Santa Barbara per la loro importante collaborazione fornita nell’evento di Prato Giardino.

Madrina di questo piacevole incontro l’Assessora Alessia Mancini che già dallo scorso anno ha creduto fermamente in questo tipo di manifestazioni pubbliche che riescono a coniugare la tradizione gastronomica viterbese con finalità solidaristiche e che vengono realizzate da una rete di realtà associative di volontariato del territorio.

Molto toccante è stato il momento in cui ai familiari di Contaldo Cesarini, costruttore di ben tre macchine di Santa Rosa, recentemente scomparso, è stata consegnata una stampa in cui sono state raccolte alcune fotografie storiche risalenti agli anni di “Ali di Luce”, “Fiore del cielo” e “Una rosa per il 2000”.

Dopo lo scambio di auguri per le prossime festività natalizie gli intervenuti si sono dati appuntamento al 2020 per una serie di eventi da realizzare insieme sempre finalizzati a sostenere progetti di rilevanza sociale per tutta la comunità viterbese.