Innovazione, sviluppo, occupazione, i nostri primi obiettivi

loading...

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) – Innovazione, sviluppo, occupazione: sono stati i temi con i quali si è confrontato oggi il sindaco Leonardo Latini, nel corso di una serie di incontri e iniziative istituzionali. Il sindaco, insieme all’assessore Benedetta Salvati, ha visitato gli impianti di Novamont, poi, con il vicesindaco Andrea Giuli e gli assessori Orlando Masselli Salvati, ha ricevuto i componenti della delegazione del fondo cinese Giant Rock Investment Limited, che con l’imprenditore Gianluca Bellavigna hanno appena sottoscritto una joint venture per l’avvio di una nuova attività nel settore aeronautico sul territorio ternano. Infine, nel pomeriggio il sindaco sentirà le segreterie sindacali per fare il punto sulla situazione di TK-Ast.

“Quello che sfugge ad alcuni nostri oppositori, è la complessità della situazione nella quale opera quest’amministrazione. Ci occupiamo di alberi di Natale, certo, e comunque lo facciamo sempre con l’obiettivo di rendere più attrattiva la città. Ma ci occupiamo di molte altre cose contemporaneamente. A cominciare da quella più importante, costruire un’idea di città, che per noi inizia proprio dall’essere attrattivi, dal costruire reti, dall’affiancare qualsiasi iniziativa possa portare sviluppo e occupazione, dal mettere in vetrina e a frutto le grandi potenzialità dei nostri imprenditori, dei tecnici, dei progettisti, il know how accumulato in decenni d’esperienza nei settori del manifatturiero e dell’innovazione. Lo facciamo – a differenza del passato – senza preclusioni e senza guardare altri requisiti se non quelli della serietà dei nostri interlocutori. Ne è un chiaro esempio l’iniziativa presentata oggi alla Sala Pirro di Palazzo Carrara, un segnale importante, significativo per i percorsi di sviluppo del nostro territorio.

Un’iniziativa che parte da idee imprenditoriali ternane e, come da nostra tradizione, si apre a livello internazionale. Sono state messe insieme capacità tecniche, tecnologiche, ingegneristiche del nostro territorio e un importante investimento da parte di un fondo internazionale che appare ben strutturato. Per questo occorre ringraziare la capacità e il coraggio dei nostri imprenditori, di chi li ha sostenuti, a cominciare da Gepafin e Sviluppumbria. Come Amministrazione siamo stati, siamo e saremo al loro fianco, come pure di tutte le altre iniziative che porteranno sviluppo al territorio”.

“Stesso atteggiamento, stesse sfide abbiamo verificato essere presenti anche in Novamont, un’altra azienda che incarna al meglio e rilancia verso il futuro la grande tradizione dell’innovazione nel settore della chimica del nostro territorio, declinandola perfettamente nel solco del new green deal. Anche in questo caso l’Amministrazione, per quanto di sua competenza, sarà al fianco dell’azienda”.

“E saremo anche al fianco dei lavoratori di TK-Ast – conclude il sindaco Latini – in una fase davvero complessa  per l’industria dell’acciaio italiana, rivendicando a livello nazionale il ruolo strategico del nostro sito e la sua peculiare capacità di innovazione, che viene proprio dall’esperienza e dalla tradizione dei tecnici e dalle maestranze ternane”.