Confartigianato Terni – Inail – comune di Orvieto e Fismic insieme per la giornata della sicurezza nei luoghi di lavoro

“LA PREVENZIONE SI STUDIA A SCUOLA”  – VIII edizione

NewTuscia – TERNI -Nella giornata di ieri Mercoledì 4 Dicembre si è svolta la giornata di sensibilizzazione sui temi attuali che riguardano la sicurezza nei luoghi di lavoro, ed in particolare si è evidenziato il concetto che la prevenzione si studia a scuola.

L’iniziativa si è svolta, inizialmente presso la Sala Consiliare del Comune di Orvieto alla presenza degli studenti della classe quarta degli istituti di Orvieto (classico, artistico, professionale ed alberghiero) e successivamente nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “Ettore Majorana” di Orvieto Scalo – Ciconia (scientifico, geometri e ragioneria) che sono stati coinvolti con l’obiettivo di formare le giovani generazioni, ad un lavoro più consapevole e nella cultura della sicurezza essendo i protagonisti del futuro.

Dopo i saluti dell’assessore Gianluca Luciani, si è proseguito con l’intervento del Presidente di Confartigianato Terni Mauro Franceschini e il rappresentante FISMIC Eros Salvati che hanno manifestato l’importanza della prevenzione degli infortuni, nel lavoro in particolare, e che la percezione del pericolo necessita innanzitutto di un approccio culturale e condiviso, partendo in particolare dalla Scuola.
Successivamente hanno preso la parola con una relazione tecnica il Responsabile S.P. Prevenzione INAIL di Orvieto Diego Piergrossi e il Funzionario del Comune di Orvieto  Ing. Roberto Sacco che hanno illustrano in maniera dettagliata la disciplina degli infortuni sul lavoro, facendo riferimento alle strategie per la prevenzione, in modo particolare degli infortuni in itinere, soprattutto quelli stradali e, su richiesta degli Istituti partecipanti, hanno approfondito il tema del rischio elettrico.

La giornata si è conclusa con la consegna degli Attestati di partecipazione agli Istituti Scolastici intervenuti e con i ringraziamenti degli organizzatori, entusiasti per il coinvolgimento e l’interesse manifestato dagli studenti.