Inaugurato in Costarica “Il Mosaico dell’Umanità” di Roberto Joppolo presso il Parco della Chiesa della Mercede di San José

loading...

di Stefano Stefanini

NewTuscia – VITERBO – Grande eco ha avuto in  Costarica l’inaugurazione del Mosaico dell’Umanita’ che ha visto al centro dei media l’esperienza umana e artistica dello scultore viterbese Roberto Joppolo, presente alla cerimonia di San José .

Nel 2015, ”Anno della Misericordia”, nell’ambito di un progetto artistico che lo ha portato alla realizzazione di una serie di opere in pittura e scultura sul tema  dei popoli in cammino, Roberto Joppolo,  crea “Il Mosaico dell’Umanità”: un’opera realizzata in ferro a forma di croce latina alta m. 2,50 , formata da tanti tasselli in ceramica policroma che rappresentano i volti dell’umanità  che convergono verso la figura del Santo Padre, simbolo di Pace, fraternità, accoglienza e, nella parte posteriore, verso San Francesco, maestro di fraternità universale.

L’opera, realizzata in tre esemplari per essere destinata a luoghi-simbolo,  fu presentata a Viterbo  il 17 novembre 2016, a chiusura del Giubileo Straordinario e avviene la prima installazione nella Sala del Conclave del Palazzo Papale.

Il 15 febbraio 2017, durante l’udienza generale in Vaticano, “Il Mosaico “dell’Umanità” riceve l’apprezzamento e la benedizione di Papa Francesco.

Il 20 giugno 2018, a celebrazione della Giornata Mondiale del Rifugiato, la seconda installazione avviene a Lampedusa:   porta del mediterraneo, che simbolicamente rappresenta terra di approdo e miraggio di speranza di nuova vita per coloro costretti a fuggire dalle loro terre.

Il 20 novembre 2019, viene installata la terza opera a San José di Costarica in quanto capitale della Nazione che può vantarsi, oggi, di essere uno degli Stati dell’America latina che vive una situazione politica ed economica più stabile al mondo;  è sede della Corte Inter-Americana dei Diritti Umani , è sede dell’Università per la Pace delle Nazioni Unite e  nel 1987 il suo presidente,  Oscar Arias Sanchez, riceve il Premio Nobel per la pace.

La prestigiosa cerimonia di inaugurazione è avvenuta nel parco della Chiesa della Mercede alla presenza delle maggiori autorità civili e religiose della capitale Costaricana. Hanno elogiato e ringraziato l’artista Roberto Joppolo, il sindaco di San José, Ing. Jonny Araya Monge, l’arcivescovo di San José, Mons. Rafael Quiros, l’ambasciatore di Costarica in Italia, Dr. Jaime Feinzaig.

Anche l’artista, presente all’evento con una delegazione viterbese, ha ringraziato tutti i numerosi presenti e portato i saluti del sindaco di Viterbo, Giovanni Arena.

La notizia dell’importante evento è stata diramata su tutti i maggiori media del Costarica (Canale 7, Diario Extra, ATP-TV) anche tramite interviste al M° Joppolo.